Venerdì, 24 Novembre 2017

MOSCA: FALSO ALLARME TERRORISMO, EVACUATE 20MILA PERSONE

Si sono rivelati infondati gli allarmi bomba che hanno spinto all'evacuazione di circa 20.000 persone da oltre 30 siti a Mosca, tra stazioni ferroviarie e della metro. L'allarme era stato reso noto dal ministero delle emergenze citato dalla Tass, che aveva precisato che era scattato dopo telefonate di minaccia. I servizi di emergenza hanno riferito che le unità di polizia, compresi specialisti di esplosivi e agenti delle unità cinofile, hanno perlustrato gli edifici e le strutture evacuate. Tra i luoghi interessati figurano le stazioni ferroviarie più grandi della capitale, più di una dozzina di centri commerciali - tra cui il Gum, situato vicino alla Piazza Rossa - e almeno tre università. Un'epidemia di falsi allarmi bomba, riferisce Rt, ha colpito la Russia negli ultimi giorni. I servizi di sicurezza hanno affermato all'agenzia di stampa Ria che ieri 45.000 persone sono state evacuate da luoghi pubblici di 22 città russe, aggiungendo che molte delle chiamate sembrano provenire dall'Ucraina. Oggi il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov, secondo quanto riporta la Tass aveva detto che il Cremlino non rilascia commenti sull'aumento di falsi allarmi bomba, aggiungendo che "è una questione dei nostri servizi speciali". Russia Today riporta che i falsi allarmi terrorismo sono punibili nel Paese con pene fino a cinque anni di carcere e che sono state aperte diverse indagini. Tuttavia, scrive l'emittente, la possibilità che i responsabili utilizzino messaggi pre-registrati, sistemi di digitazione automatica e meccanismi per nascondere la località da cui chiamano rende difficile identificarli. Gli allarmi bomba non sono stati solo a Mosca, ma anche in altre città fra cui Tomsk, nel sudovest della Siberia dove sono state evacuate diverse scuole e centri commerciali

 

 

giift

Leggi Il Periodico News - NOVEMBRE 2017

annuncio_periodico_2 Tecno_Serramenti_Intera bozza la sveglia il periodico news

  1. Primo piano
  2. Popolari