Sabato, 21 Ottobre 2017
Curiosità

Curiosità (263)

Anna Vercesi ha iniziato la sua carriera lavorativa come insegnante elementare. Come tutti i suoi coetanei, Anna è stata abituata ad avere un quaderno dei pensieri, dove ogni giorno i bambini dovevano annotare un pensiero libero; un'ottima abitudine – sostiene Anna – per liberare la propria anima ed esercitare la propria mente. Anna come nasce la sua passione per la scrittura? "La mia passione nasce da piccolissima... andavo a scuola dalle Orsoline; le suore davano molta importanza alle belle parole, per questo motivo avevo un quaderno dei pensieri giornalieri e lì annotavo frasi, illustrandole anche con disegni. Raccontavo tutto ciò…
 “La scuola di oggi spesso non definisce e comunica in modo chiaro il modello pedagogico a cui fa riferimento e dal quale discendono poi le scelte didattiche ed educative successive. E’ fondamentale invece che l’istituzione scolastica maturi una forte consapevolezza della propria visione pedagogica, la comunichi chiaramente all’esterno ed instauri con la famiglia un patto educativo, un’alleanza costante che consenta una condivisione quotidiana continua delle scelte formative”. Queste alcune delle parole di Sonia Coluccelli rappresentante di Fondazione Montessori Italia e della Rete Scuole Montessori Alto Piemonte, durante il convegno "Bambini liberi di apprendere" tenutosi sabato 30 settembre presso il Castello…
Le emissioni di metano (secondo gas serra dopo la CO2) sono più elevate dell'11% di quanto stimato dall'agenzia dell'Onu sul cambiamento climatico, soprattutto a causa dell'agricoltura. Lo sostiene una ricerca del Joint Global Research Institute (JGRI), un centro studi sul cambiamento climatico creato da tre università statunitensi, e pubblicata sulla rivista Carbon Balance Management.Il metano in agricoltura è prodotto dalla digestione dei bovini e dalla fermentazione dei concimi. Secondo la ricerca, le stime del 2006 del Comitato intergovernativo sul cambiamento climatico dell'Onu (IPCC) devono essere aggiornate, perché i bovini sono diventati più numerosi, di dimensioni più grandi (attraverso la selezione…
Il Dottor Angelo Antoninetti nel 2015 rilasciandoci un'intervista aveva accennato con l'intelligenza e la moderazione tipica dei grandi professionisti ai cambiamenti nel rapporto uomo animale dagli anni '60 in poi. E la freschezza di ciò che ci ha raccontato è data dal fatto che oggi le questioni da lui affrontate sono all'ordine del giorno: la difesa della biodiversità e le distorsioni nel rapporto fra esseri umani ed animali. Una distorsione che si misura sul web, molto spesso a suon di insulti di chi si erge a difensore degli animali Il Dottor Antoninetti ci ha parlato con la libertà professionale tipica…
Allora, diciamocelo. Ci sono code e code. Quelle tollerabili e quelle insopportabili. Quelle che in fondo in dieci (venti) minuti di pazienza tocca a noi salire sul taxi o parlare con l’addetta o l’addetto allo sportello della Posta, e poi ci sono le codelunghe-lunghe, quelle da blocco del traffico in autostrada, che viviamo come ingiusta punizione, come condanna antropologica, come sanzione per una violazione che non abbiamo commesso. Come una pena solo per il fatto che ci siamo messi in macchina. La pena della domenica, la pena del fine settimana, una pena del turismo mordi e fuggi o di quello…
Sarà uno dei tanti effetti della crisi, sarà perché oltre che «santi, eroi, poeti e navigatori» siamo anche un popolo di creduloni e di scaramantici o forse solo perché ci piace affidare all’ultraterreno quel che dovremmo cercare in questo mondo, fatto sta che nel giro di 16 anni (dal 2001 ad oggi) il numero di italiani che consulta maghi, astrologi e profeti dell’occulto è notevolmente cresciuto. Infatti, secondo un’indagine effettuata dal Codacons, ad oggi sono circa 13 milioni i cittadini italiani che ogni anno si rivolgono a maghi, astrologi, cartomanti e veggenti. Oltre 3 milioni in più rispetto al 2001,…
giift

Leggi Il Periodico News - OTTOBRE 2017

Tecno_Serramenti_Intera fincoma copia-min bozza la sveglia il periodico news

  1. Primo piano
  2. Popolari