Giovedì, 14 Dicembre 2017
Primo Piano

Primo Piano (455)

Un Babbo Natale immortalato di spalle mentre osserva una folla di passanti a Times Square con accanto una scatola piena di dinamite. E' quanto ritrae una delle ultime immagini di propaganda dell'Isis, diffusa in rete da presunti sostenitori dello Stato islamico, accompagnata dalla scritta: "Ci vediamo a New York a Natale...presto". Il fotomontaggio, intercettato dal sito statunitense 'Site' specializzato nel monitoraggio dell'attività dei jihadisti online, è solo l'ultimo di una lunga serie di immagini utilizzate dai terroristi per minacciare attentati nelle capitali europee durante le festività natalizie. Dal poster - riferisce 'The Sun' - che immortala un terrorista accanto a…
Sarebbe "sessuale" il movente dell'omicidio del ragazzo cinese di 20 anni ucciso a Modena e nascosto in una valigia nella sua stanza. A confermarlo la procuratrice capo Lucia Musti, la quale ha spiegato che la vicenda era "legata a un rapporto che poi evidentemente non era più gradito non alla vittima ma a uno dei cinque indagati". Per l'omicidio di Congliang Hu, per tutti Leo, sono stati fermati nella notte tre minorenni di origine cinese. Il fermo è stato eseguito dalla squadra mobile di Modena in collaborazione con quella di Prato. I tre 17enni, infatti, risiedono a Prato. Due di…
Nel mirino dei ladri è finito l’edificio sede del municipio di Lungavilla, si presume nella notte tra Sabato e Domenica scorsi. I ladri sono riusciti ad entrare da una finestra laterale, l’unica a non essere protetta dal sistema di allarme che invece ha tutto il resto dell’edifico, questo fa presupporre che i ladri conoscessero e sapessero esattamente come e dove entrare. Il bottino si aggira intorno ai 1500 euro in contanti, ma ciò che ha più preoccupato è il furto di carte d’identità che si trovavano nella cassaforte. Le carte d’identità infatti sono particolarmente richieste nel circuito malavitoso che sfrutta…
Se si è di queste parti o se si viene da fuori a fare una gita in Oltrepò, non possono passare inosservati gli striscioni che spesso ci indicano sagre di paese, feste, mercatini o, in un caso in particolare, lotte e manifestazioni ormai lontane per impedire la creazione di un maledetto inceneritore. Il turista non conosce la storia dello scongiurato ecomostro; uno striscione di protesta ambientale farebbe passare l'entusiasmo a qualsiasi turista così come moltitudini di cartelli "fai da te" con le scritte in pennarello scolorite: inconsciamente si riducono le aspettative e si innescano anzitempo grigiumi e dubbi su quella…
Sono state proprio la madre, la nonna e la zia della minorenne, di etnia Rom, a costringerla a mendicare dal mattino alla sera davanti a un supermercato, fin da piccola, e poi a farle iniziare un altro “lavoro” quando l’età lo ha consentito: farsi palpeggiare dai vecchi in cambio di soldi. “Faceva schifo, ma almeno non prendevo le botte”, riporta Esmeralda, da dove poi la notizia è rimbalzata su altri siti. Ora il pm Pierluigi Cipolla ha ottenuto il processo per le tre donne- tre megere o tre streghe sarebbe meglio dire- accusate di riduzione in schiavitù e di sfruttamento…
Sono ventotto le persone che sono state condannate in Tribunale a Piacenza dopo una maxi indagine sulle truffe alle assicurazioni condotta dai carabinieri della stazione di Rivergaro. Un imputato è stato assolto, per un altro è intervenuta la prescrizione. Cinque compagnie assicurative si sono costituite parte civile nel processo. Quasi tutti piacentini gli imputati, tranne tre stranieri. Il giudice ha accolto le richieste di pena avanzate dal pm Emilio Pisante. Le condanne, comprese tra 8 e 16 mesi di reclusione, riguardano le accuse di truffa per frodare le assicurazioni e falso. Le indagini avevano fatto emergere che alcuni dei condannati…

  1. Primo piano
  2. Popolari