Mercoledì, 19 Febbraio 2020

VOGHERA – INFLUENZA : ALL'OSPEDALE, IN PRONTO SOCCORSO, NEGLI ULTIMI GIORNI SONO ARRIVATE QUASI 130 PERSONE COSA CHE HA CONTRIBUITO A CONGESTIONARE IL REPARTO DI MEDICINA

"I finanziamenti stanziati dalla Regione ad Ats (circa 4 milioni per i pronto soccorso della Lombardia di cui 224.790 destinati ad Ats Pavia) ci sono e sono destinati - scrive Codacons Pavia -  a misure straordinarie per far fronte al picco influenzale, ma i provvedimenti non si vedono. Solo il San Matteo, infatti, ha provveduto impegnando quei fondi per incrementare il personale in corsia; nessun rinforzo invece, è stato previsto in Pronto Soccorso e Medicina negli hub di Voghera e Vigevano. Il risultato è di centinaia di pazienti nel week end e di medici con il fiato corto; all'Ospedale di Voghera, in Pronto Soccorso, negli ultimi giorni sono arrivate quasi 130 persone cosa che ha contribuito a congestionare il reparto di Medicina il cui tasso di saturazione è del 98%. All'Ospedale di Stradella, invece, la saturazione ha raggiunto il 100% mentre al Pronto Soccorso di Vigevano venerdì 17 gli accessi sono stati oltre 130, ma il personale resta sempre quello, nessun rinforzo. Come ogni anno, in questo periodo l'influenza mette sotto pressione il Pronto Soccorso, il protocollo per il sovraffollamento prevede - conclude Codacons Pavia - che le aziende sanitarie entro il 31 ottobre debbano introdurre un piano di gestione per il sovraffollamento, niente di tutto ciò è accaduto. Sembra quasi che si giochi con la salute dei cittadini. Occorre intervenire prontamente. Il Codacons è a disposizione dei consumatori con lo Sportello Malasanità a cui segnalare casi ed episodi di malasanità"

INVIATE I VOSTRI COMUNICATI LE VOSTRE NEWS INERENTI ALL'OLTREPÒ A "IL PERIODICO NEWS" , ALL'INDIRIZZO MAIL : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

  1. Primo piano
  2. Popolari