Mercoledì, 11 Dicembre 2019

BRESSANA BOTTARONE - “NUOVO SPORTELLO PER IL CITTADINO”

L’Azienda Socio-Sanitaria Territoriale, ASST di Pavia, in coerenza con la Legge Regionale di Riforma Sanitaria n. 23/2015, ha promosso una generale riorganizzazione dei Servizi Socio-Sanitari Territoriali che prevede, nelle realtà periferiche, il coinvolgimento diretto di Enti e delle Associazioni, nella gestione dei servizi alla cittadinanza. Lo strumento impiegato per lo svolgimento di queste attività, è la Carta Nazionale dei Servizi (CNS o Tessera Sanitaria), in possesso di tutti i cittadini lombardi, che consente l’accesso on-line ai Servizi che la Pubblica Amministrazione rende disponibili al cittadino su internet. L’utilizzo della CNS favorisce la semplificazione delle procedure amministrative, valorizza le professionalità e la rete locale dei Servizi e ha l’obiettivo di promuovere ed agevolare l’accesso ai servizi on-line messi a disposizione da Regione Lombardia, incontrando le necessità dei cittadini utenti, migliorando la comunicazione e la qualità dei servizi percepita dall’utenza.

In questo contesto si rende pertanto necessario promuovere ed attivare iniziative d’integrazione tra i soggetti impegnati sul territorio nell’erogazione di attività socio-sanitarie e sociali, affinché si renda possibile la costituzione di una rete di servizi territoriali a favore dei cittadini ed in particolar modo dei soggetti fragili e/o anziani, con l’obiettivo di facilitare loro l’accesso ai servizi mediante l’attivazione di postazioni decentrate sul territorio, utilizzando le tecnologie disponibili ed il personale delle strutture ospitanti o di volontariato. Regione Lombardia, già dai primi anni 2000, aveva previsto a livello strategico la necessità di favorire la fruibilità dei servizi socio-sanitari attraverso il Sistema Informativo Socio-Sanitario (SISS) e la realizzazione della Carta Regionale dei Servizi in grande anticipo rispetto alle altre Regioni italiane, consentendo al cittadino lombardo l'accesso on-line ai servizi socio sanitari.

Il Progetto CRS-Siss ha storicamente perseguito quattro fondamentali obiettivi strategici:

• la riduzione della distanza tra i cittadini e le Aziende Sanitarie;

• il miglioramento della qualità del processo di diagnosi e cura;

• il miglioramento della pianificazione e governo della spesa sanitaria;

• l'efficienza e la semplificazione dei processi interni della Pubblica Amministrazione.

Il progetto ha avuto una progressiva evoluzione che si rende in particolar modo necessaria in relazione all'applicazione della Legge 23/2015, che, con la realizzazione della presa in carico del paziente, offre la possibilità al cittadino utente di essere costantemente aggiornato attraverso i servizi on-line del percorso di cura intrapreso. In coerenza a tale indirizzo, l'Azienda Socio Sanitaria Territoriale promuove specifiche azioni, in collaborazione con i Comuni del territorio, finalizzate al decentramento di servizi amministrativi, che potranno essere erogati direttamente dagli Uffici Comunali, Enti o soggetti appartenenti al mondo del volontariato. In questo contesto di collaborazione, il Comune di Bressana Bottarone, supportato da volontari dell'Auser locale, ha sottoscritto una convenzione che prevede l'apertura al pubblico di uno sportello, al quale sono preposti operatori volontari che guidano il cittadino ad accedere direttamente ai Servizi Socio Sanitari attraverso il portale di Regione Lombardia - Fascicolo Sanitario Elettronico, strumento che permette di:

• ritirare documenti sanitari (es. referti, lettere di dimissione, verbali di Pronto Soccorso, ecc.);

• visualizzare il percorso di presa in carico;

• consultare ricette e ritirare il promemoria delle ricette elettroniche on-line;

• effettuare la scelta/revoca del medico di base;

• gestire prenotazioni per esami e visite specialistiche;

• ritirare le cartelle cliniche elettroniche richieste presso l'ASST;

• conoscere le proprie esenzioni e procedere al rilascio/rinnovo delle esenzioni per reddito.

Tutto ciò mediante l'uso della Carta Nazionale dei Servizi del cittadino attraverso il codice PIN, che può essere rilasciato anche dagli Uffici Comunali.

L'ASST ringrazia tutti i soggetti impegnati in questa attività, in particolare il Sindaco Giorgio Fasani, il Vice Sindaco Valentino Milanesi e il Presidente dell'Auser locale Sig. Enzo Magrotti.

INVIATE I VOSTRI COMUNICATI LE VOSTRE NEWS INERENTI ALL'OLTREPÒ A "IL PERIODICO NEWS" , ALL'INDIRIZZO MAIL : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

  1. Primo piano
  2. Popolari