Lunedì, 17 Giugno 2019

TRUFFE ONLINE E PHISHING. MAIL A GOGO DEL FALSO OMAGGIO “MEDIAWORLD” CHE PROMETTE LA VINCITA DI APPLE IPHONE X, SAMSUNG GALAXY S9 O IPAD PRO.

Non si arresta uno dei tentativi di frode telematica più in auge, che più volte lo “Sportello dei Diritti” ha denunciato per allertare gli utenti della rete dai rischi che si possono incontrare navigando o ricevendo un semplice messaggino che offre dei particolari omaggi. Nella fattispecie, infatti, riprende il già segnalato spamming massivo di email che dietro le mentite spoglie della catena della tecnologia e degli elettrodomestici “MediaWorld” - che è in realtà del tutto ignara - nasconde un meccanismo truffaldino che serve solo per sottrarre credenziali, dati personali e della carta di credito dietro la promessa del regalo di uno smartphone Apple Iphone X, Samsung Galaxy S9 o Ipad Pro. E l’allarme, è stato rilanciato recentemente sulla pagina Facebook “Commissariato di PS On Line – Italia” della Polizia Postale che con un post con tanto di screeshot del tipico messaggino, ha ricordato «Tutto ci deve far pensare ad una truffa. Un regalo di valore inaspettato e la presenza di un timer che non ci permette di pensare a cosa facciamo». Ancora una volta hacker e truffatori della rete cercano di approfittare della nostra ingenuità e della bramosia di possedere le ultime novità tecnologiche, rileva Giovanni D'Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”. Prestare attenzione e non avere fretta neanche quando c’è un timer che ci fa venire l’ansia! Ecco perché è utile seguire alcuni semplici consigli:

• Non “cliccare” sul link proposto;

• Non fornire alcun dato personale o relativo alla propria carta di credito o conto bancario;

• Effettuare la scansione del dispositivo con un antivirus aggiornato.  

Nel caso siate comunque incappati nella frode potrete rivolgervi agli esperti della nostra associazione tramite i nostri contatti email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. per valutare immediatamente tutte le soluzioni del caso per evitare pregiudizi.

  1. Primo piano
  2. Popolari