Sabato, 23 Marzo 2019

STRADELLA - RALLY RONDE DEL CANAVESE, BRILLA LO STRADELLINO DAVIDE NICELLI

Eccellente prestazione dello stradellino Davide Nicelli al Rally Ronde del Canavese. Il driver Oltrepadano, al secondo impegno stagionale al volante della Peugeot 208 R2B, ha colto un brillate 6° posto assoluto, preceduto solamente dalle più performanti Skoda Fabia R5 di Colombi, Chentre, Gagliasso, Pensotti e Bausano che hanno tagliato il traguardo nell’ordine al termine di una gara selettiva e ricca di colpi di scena. E’ stata una competizione bella e vibrante che, come detto, ha vissuto su numerosi colpi di scena. Il primo ha interessato Alessandro Gino e Marco Ravera, vincitori lo scorso anno al via sulla Ford Fiesta Wrc. Il cuneese vinceva infatti il primo passaggio, ma al via della seconda prova un banale difetto al sistema di aggancio di una cintura lo ha costretto allo stop. Le redini del confronto le assumeva il valdostano Elwis Chentre in gara con Elena Giovenale su una Skoda Fabia. Sul terzo round anche il veloce driver di Roisan doveva fare i conti con la sfortuna con una foratura che gli faceva perdere una ventina di secondi consegnando la leader ship provvisoria a Colombi che dal canto suo era stato protagonista di un testa coda nel corso della prima prova. Chentre  sferrava l’ultimo attacco sul parziale finale che fruttava il sorpasso ai danni di Patrick Gagliasso e Dario Beltramo in gara sulla Skoda Fabia che chiudevano sul terzo gradino del podio, autori di una prestazione come al solito brillante. Più staccati e comunque in quarta posizione i sempre validi varesini Filippo Pensotti e Luca Broglia anche loro su una Fabia R5. Ottimo l’esordio del canavesano Giovanni Bausano sulla Skoda Fabia con la quale, insieme a Andrea Scali ha chiuso al 5° posto assoluto nonostante un testa coda durante la terza prova. Nella classifica generale alle spalle di Bausano troviamo appunto il pavese Davide Nicelli con Alessandro Mattioda, autori di una prova maiuscola sulla Peugeot 208 con la quale hanno vinto la classe R2B e la speciale classifica riservata agli Under 25. “È stato un week-end perfetto fin dall’inizio – ha commentato Nicelli - siamo partiti subito molto forte per contrastare fin da subito i miei diretti avversari in R2 tutti molto veloci. Già dalla prima prova siamo stati i migliori della categoria e in pratica anche nelle altre due delle tre prove restanti. L’unica prova in cui non ho potuto spingere al massimo è stata la terza a causa di uno stop della prova per un incidente e con un’attesa di quaranta minuti le gomme erano diventate quattro “ghiaccioli”; quindi nei primi chilometri ho pertanto dovuto scaldare le gomme e la quarta migliore prestazione non é venuta, ma va bene così, fa parte del gioco. Siamo molto soddisfatti del risultato che si concretizza in un buon pre-stagione iniziato al val Merula che ci rende fiduciosi in vista dei miei programmi 2019  che mi vedranno a caccia del Trofeo Peugeot e Due ruote motrici in ambito del Campionato Italiano Rally affiancato dal Team By Bianchi, da  Alessandro Mattioda alle note e appoggiato dalla scuderia La Superba .

di Piero Ventura

IL-PERIODICO-MEZZA-PAGINA-enel-coghera Il-periodico-FASTCON ADORNO-aprile Verde-Ferrari_mezza-01-copy-copia
  1. Primo piano
  2. Popolari