Giovedì, 21 Novembre 2019

BRONI - 1976: NASCEVA IL TEAM OVA CORSE, CON DIRETTORE SPORTIVO ROMANO GANDINI

Un 2018 vissuto e chiuso in modo scoppiettante con doppia vittoria al Rally 4 Regioni grazie a Matteo Musti nell’Internazionale e Alessandro Ghezzi nel Nazionale, fino al finale di stagione in cui Matteo si é imposto sia al Vedovati che al Master Show di Monza (le cui imprese leggeremo negli articoli che seguono), ha portato il piccolo team vogherese Ova Corse a muoversi e battersi alla pari con i più blasonati team del lotto, grazie ad un lavoro minuzioso da cui emergono passione e dedizione. Ma cos’é l’Ova Corse? I meno giovani lo ricorderanno come team già attivo più di 40 anni fa, quando Filippo Musti, prima con la Fian 131 Abarth (nel 1983) e poi, la Lancia Rally 037 (nel 1985 e 1987), mise a segno una splendida tripletta al Rally Colline dell’Oltrepo.

Per i più giovani invece, diciamo che il Team Ova Corse prende vita nel 1976 per iniziativa di un gruppo di sportivi di Broni appassionati di rally, a cui faceva capo Romano Gandini, proprietario della Ova Alimentari. Da qui il nome Ova, che era oltretutto lo sponsor principale del team stesso. Gandini ne era il direttore sportivo, ne organizzava quindi le assistenze mettendo a disposizione i propri colorati furgoni aziendali. Ova Corse rimase attivo fino al 1987, anno in cui furono proibiti i gruppi B. Tra i piloti di punta ha annoverato il già citato Filippo Musti; Alessandro Ghezzi e Vecchietti. Dopo una pausa di quasi 25 anni, il nome “Ova” viene rispolverato dai Musti e il Team rinasce nel 2011 a Voghera, nella cornice dell’Oltrepo Pavese, arcinota terra di vini e di corse automobilistiche, culla di numerosi piloti, entrando nel mondo dei rally storici con una Porsche 911 SC. A condurla é Matteo Musti. Il giovane vogherese mette assieme un buon numero di risultati positivi e addirittura un titolo tricolore.

Da tre anni a questa parte, la Ova Corse, ha allestito, presso la sede di Voghera, un reparto specializzato in preparazioni e gestioni di automobili Porsche 911 in configurazione rally, grazie alle quali può vantare oggi già numerosi successi nel Campionato Italiano. Tra le altre attività, la Ova Corse si occupa anche della gestione di programmi sportivi di piloti. Gli ottimi risultati ottenuti hanno incentivato il Team ad un impegno ancora maggiore per raggiungere traguardi sempre più ambiziosi, avvalendosi dei migliori piloti della zona. Inoltre, è stato favorito lo sviluppo di nuove attività che orbitano attorno al mondo dei rally. General manager del team é oggi Filippo Musti, il quale, con i tecnici che collaborano con la struttura, si occupa dello sviluppo delle vetture, oltre a seguire direttamente sui campi di gara le tre Porsche della squadra. L’ultima nata in casa Ova Corse, identica alle altre due, ad esempio, è la Porsche 911 che Alessandro Ghezzi e Agostino Benenti hanno portato al successo al Rally 4 Regioni storico 2018.

Una gara che entrerà negli annali del team, perché nello stesso giorno, i figli di Filippo Musti: Matteo e Claudia, sempre con una Porsche 911 del team, si  sono aggiudicati la vittoria nel Rally 4 Regioni International Historic. «Sono molto soddisfatto del lavoro profuso e dei risultati fin qui ottenuti – ha affermato Filippo Musi - Posso garantire che portare le nostre macchine al livello delle migliori in soli tre anni, è stato veramente molto impegnativo... anche perché, affermati preparatori come Pentacar, Guagliardo e altri ancora non sono mai fermi e devono continuare a evolversi e sviluppare per tener testa alle 037, alle Delta e agli altri Gruppi B che sono entrate ultimamente nei rally storici».

Pilota principale del team fino ad oggi é stato Matteo Musti che con i colori della Ova Corse, ha messo in bacheca ben 10 vittorie assolute, 8 secondi posti, 8 terzi posti, 3 quarti posti e 2 quinti posti. Dal 2016 é entrato a far parte del team, Beniamino Lo Presti (per lui, una vittoria assoluta e cinque secondi posti). Dal 2018, nel gruppo c’é anche Alessandro Ghezzi che, come detto, ha vinto il 4 Regioni Storico e  ha incamerato 2 quarti posti in altre gare. Un secondo posto lo ha messo a segno lo stesso Filippo Musti.

Ciliegina sulla torta di Ova Corse, il Campionato Italiano Rally Storici vinto da Matteo Musti nel 2013. Ora, a Voghera si lavora, la nuova stagione é appena ripartita e a breve vedremo scendere in campo le Porsche “Ova” a caccia di nuovi traguardi.

di Piero Ventura

  1. Primo piano
  2. Popolari