Sabato, 17 Novembre 2018

IL RUSSELL BROOKES DI ZAVATTARELLO: DOMENICO MOMBELLI, SPETTACOLO AL SAN MARTINO DI CASTROZZA

Passato un weekend rombante, con la meraviglia della prova spettacolo in paese osannata da pubblico e protagonisti, una coltre di silenzio scende dalle Pale e suggella la fine dell’estate, già i ragazzi sono tornati a scuola. Resta però l’eco dello spettacolo offerto dall’oltrepadano Domenico Mombelli, navigato sulla Ford Escort RS MKI da Marco Leoncini, che per la prima volta salgono sul gradino più alto del podio di classe da quando, lasciata l’Opel Manta nel 2016, si sono dedicati alla Ford Escort. Dopo due ritiri con la vettura dell’ovale blu, al Tuscan Rewind e al Città di Arezzo, hanno ottenuto un buon 2° posto di classe e 9° assoluto al Rally 4 Regioni storico, mentre ora giunge la meritata vittoria nel mitico San Martino.

C’é chi, Domenico Mombelli e Marco Leoncini li definisce dei funamboli. Altri, riferendosi a Domenico, lo chiamano Russell Brookes, lo spettacolare pilota inglese imbattibile sulle strade del RAC. A sintetizzare la performance dei portacolori della Paviarally é Marco Leoncini che senza tanti preamboli o giri di parole dice: «Nella prima prova, quella “spettacolo”, corsa in notturna tra le strade della cittadina, abbiamo avuto un problema appena prima della partenza che ha determinato un ritardo e la conseguente penalità, la quale ha contribuito ad alzare il tempo attribuitoci della prova stessa, dovuto in parte anche alla scelta del tipo di pneumatici montati, scelta indirizzata volutamente su gomme usate per fare spettacolo nelle inversioni che il tracciato cittadino offriva. Il giorno successivo, quando si é iniziato a fare sul serio, nelle prime 3 prove speciali, senza esagerare, abbiamo pensato a divertirci con i tanti tornanti ed inversioni che il percorso proponeva. Se pensiamo che in una sola pagina di note della prova Manghen, ho segnato ben 10 tornanti ed 1 inversione… la dice lunga. Sono state poi sospese 2 prove; la prima per la paurosa uscita di strada della Fiat 131 Racing di Riccardo Canteri e Pierino Leso, prontamente soccorsi dai mezzi dell’organizzazione e ricoverati in ospedale con tanta paura ma fortunatamente con piccole conseguenze per l’ equipaggio e la seconda per l’impossibilità di rimuovere l’Opel Ascona 400 di Nerobutto-Battisti dalla carreggiata dopo che aveva sbattuto. A quel punto, non ci rimaneva che affrontare l’ultima prova speciale con l’obiettivo di portare a termine il rally. Obiettivo raggiunto, soddisfatti di aver concluso una gara molto impegnativa, ben organizzata, immersa in un paesaggio mozzafiato “le montagne dolomitiche”. La classifica ci onorato di un 13‘ posto assoluto, 1‘ di Classe e 2° di Gruppo». La gara é stata vinta da Agostino Iccolti e Lucia Zambiasi su Porsche 911 Rs 3.0 del Team Bassano, affiancati sul podio da Maurizio Pioner e Bruna Ugolini su Lancia Delta Integrale e da Andrea Montemezzo e Andrea Fiorin su Opel Kadett Gsi.

 di Piero Ventura

IL-PERIODICO-MEZZA-PAGINA-enel-coghera Il-periodico-FASTCON ADORNO-aprile Verde-Ferrari_mezza-01-copy-copia
  1. Primo piano
  2. Popolari