Giovedì, 22 Novembre 2018

RIVANAZZANO TERME – SILVIA GALLOTTI: «PER NOI “PICCOLINI” È STATA UN PO’ L’IMPRESA DI DAVIDE CONTRO GOLIA»

Finale pirotecnico e poco adatto ai deboli di cuore quello del Rally Race – Terre del Timorasso Derthona. Infatti la gara si è decisa solo nell’ultima prova di giornata, la Dernice 3 in cui, con una zampata leonina, il giovane piacentino Andrea Mazzocchi navigato dalla rivanazzanese Silvia Gallotti sulla piccola Peugeot 208 R2 centrano la loro prima vittoria assoluta in carriera.

è accaduto qualcosa di unico sul palco d’arrivo a San Sebastiano Curone in cui i vincitori, con gli occhi lucidi di gioia ed emozione hanno ricevuto il meritato tributo dal numeroso pubblico accorso.

Scelta  dai due come gara test in vista dei prossimi impegni tricolori, ha vissuto un finale veramente appassionante, decisa negli ultimi metri, con Andrea Mazzocchi e Silvia Gallotti, autori di un sorpasso epico che proprio nel finale ha permesso loro di scavalcare gli esperti oltrepadani Michele Tagliani e Daniele Mangiarotti, su Renault Clio Super 1.6 della Eurospeed battuti per soli 9 decimi di secondo. La lotta è stata serrata ed è iniziata quando Mazzocchi, sulla seconda prova speciale, ha ottenuto il miglior tempo, facendo capire agli avversari che avrebbero dovuto fare i conti con lui.

«Non ho parole, sono emozionatissimo e felice - ha detto Mazzocchi a fine gara - è la prima vittoria assoluta in carriera che arriva proprio su queste strade che videro il mio debutto nel 2014. Sono al settimo cielo… ancora non me ne capacito…».

«Noi volevamo disputare questa gara per riprendere familiarità con l’asfalto in vista del Rally della Capitale a Roma... e poi ci siamo ritrovati a lottare per la vittoria – dice soddisfatta l’esperta Silvia Gallotti, tradendo quella giusta punta d’emozione che un simile traguardo trasmette - Per noi “piccolini” è stata un po’ l’impresa di Davide contro Golia. Scherzi a parte siamo stati bravi, costanti e ci abbiamo creduto fino all’ultimo metro. La prima vittoria assoluta l’abbiamo raggiunta insieme e questo ci aiuterà sicuramente nel nostro cammino. Poi, vincere pressoché a casa.... mi mancava tanto correre su queste strade e con i miei amici a tifare, è stato ancora più bello». Sul terzo gradino del podio sono saliti il vogherese Ronny Di Stefano navigato da Gloria Santini, su Renault Clio Super 1.6 della Giesse Promotion, autori di una gara regolare nelle prime posizioni. Quarta piazza per Diego Donato e Luca Culasso, su Renault Clio Super 1.6 del VM Motor Team. Completano la top five, l’oltrepadano Andrea Zucconi con Davide Pisati, su Renault Clio Super 1.6 della Eurospeed. Proprio Zucconi, sul podio, ha consegnato all’amico Michele Tagliani il Primo Memorial Cristian Zucconi, in ricordo del giovane figlio recentemente scomparso, il tutto in un momento davvero toccante ed indimenticabile. Continuando a scorrere la classifica troviamo in sesta posizione assoluta e primo posto tra le R3 il piacentino “Iceman” e Debora Malvermi su Renault Clio della Media Rally e Promotion, seguiti da Marco Petracca e Fabrizio Soncin, su Peugeot 106 K10 del VM Motor Team. Ottava posizione per Pierluigi Sangermani e Lorenzo Paganin, su Mitusbishi Evo IX N4 della Efferre, davanti a Pieluigi Davico e Fabrizio Piccinini, su Renault Clio Super 1.6 della Pro Rally.

La Top Ten è stata chiusa da Paolo Curone e Matteo Raggi, che dopo molti anni di stop sono tornati a correre sulle strade di casa, su una Renault Clio Super 1.6 della Pro Rally. Silvia Gallotti, primo navigatore classificato, ha ricevuto il Memorial Massimo Concaro, mentre il Trofeo Corri con Caki, dedicato a Marco Massone, è andato ad Alessandro e Luca Guglielmetti, vincitori della classe N2. Degna di nota, l’ottima prestazione fornita da Costanza Pericotti e Paolo Zanini la quale porta la Clio R3 al 21° posto assoluto e terza di classe. Gara da dimenticare invece per Avogadri-Bariani con la Clio RS finiti forzatamente nelle posizioni basse della classifica. Soddisfatta invece la scuderia EfferreMotorsport di Romagnese che piazza nella top ten vincendo il gruppo N, Pier Sangermani e Lorenzo Paganin, con la Mitsubishi Evo IX. Riccardo Chiapparoli e Mattia Domenichella, correvano nella classe più numerosa con 15 iscritti, la N2 che commemorava Marco “Caki” Massone nel trofeo “Corri con Caki”. Si sono classificati al 7° posto di classe. Gara solitaria e vittoria in A5 per Renato Paganini e Carmen Razza su MG Rover 105 A5, Infine l’unica nota “stonata” arriva dal ritiro di Marco Stefanone e Riccardo Filippini su Renault Clio N3. Gli oltrepadani sono partiti fortissimo e nelle prime due prove erano in vetta alla classifica di classe e secondi in gruppo N. Purtroppo nella ps 3 si sono girati perdendo, ma un’uscita di strada sulla ps 4 li ha fermati.

 di Piero Ventura 

IL-PERIODICO-MEZZA-PAGINA-enel-coghera Il-periodico-FASTCON ADORNO-aprile Verde-Ferrari_mezza-01-copy-copia
  1. Primo piano
  2. Popolari