Lunedì, 16 Luglio 2018

SANTA MARIA DELLA VERSA - “I BRANCA MENTA”

“I Branca Menta” è il nome di una squadra di calcetto dell’Oltrepò Pavese. Il calcetto in Oltrepò è uno sport particolarmente sentito che non conosce età: chiunque appassionato, che per limiti di età e di forma non gioca più a calcio certamente almeno una partita nei tanti tornei che animano le serate estive oltrepadane l’ha fatta. Un momento irrinunciabile di “sfogo” accompagnato da un sano divertimento e a seguire altrettanto sane “mangiate e bevute”.

Quella de “I Branca Menta” non è solo la storia di un gruppo di amici che non rinuncia a tirare “due calci” ad un pallone ma lo fa anche e soprattutto per “far del bene” a chi ne ha bisogno.

Lo scorso 25 maggio “I Branca Menta” hanno avuto la possibilità di giocare una partita nello stadio di San Siro in occasione del  torneo “In campo con il Cuore”, l’evento giunto alla sua terza edizione a sostegno della campagna di sensibilizzazione per la diffusione del primo soccorso e del defibrillatore salvavita e la loro è stata un’emozione fortissima!

«Grazie al nostro amico Danilo - ci spiega  ciascuno di noi ha potuto realizzare il “sogno da bambino”, ovvero quello di poter giocare una partita nello stadio di San Siro... un’emozione grandissima! Abbiamo organizzato un pullman e in quel momento ci siamo sentiti una vera squadra di calcio: l’arrivo, il pass d’ingresso, le nostre famiglie che ci hanno accompagnato... e per una serata abbiamo giocato nel “tempio del calcio”. Per tutti noi è stata davvero un’avventura memorabile!».

Torniamo a voi... Siete tutti originari dell’Oltrepò Pavese?

«Sì, siamo tutti originari dell’Oltrepo Pavese, tra Santa Maria e Stradella ad eccezione del mister Noè Emanuele e dell’accompagnatore Angelo che sono di Pavia. La squadra è composta da: Sansone Francesco, Santini Gian Luca, Lentini Massimiliano, Galimberti Marco, Galimberti Danilo, Cristea Adrian, Vitali Mario, Bersani Ivan, Verdi Davide, Faravelli Matteo, Vecchietti Andrea, Castelli Claudio, Pasquini Emanuele, Tonalini Krystian, Zavatarelli Fabio, Faraon Alessandro, Sansone Luigi e Spriano Paolo». 

Da quanti anni giocate insieme?

«I Branca Menta nascono circa 9 anni fa; dopo aver iniziato a giocare settimanalmente, abbiamo deciso di darci un nome e abbiamo stabilito un colore che ci potesse rappresentare, l’arancione... La cosa incredibile è che oggi la nostra pagina Facebook conta circa 1500 fan!».

Solitamente dove giocate?

«Ad eccezione delle sfide ad 11, giochiamo d’inverno al Palazzetto dello Sport di Santa Maria della Versa e d’estate nel campo da calcetto di Volpara».

Qual è la “filosofia” del vostro gioco?

«I Branca Menta non è solo una squadra di calcetto, ma è diventato un gruppo dove i valori fondamentali sono l’amicizia, il divertimento e l’aiuto benefico a chi ne ha bisogno!In realtà, le partite per la nostra squadra non sono solo un appuntamento di gioco. Puntualmente organizziamo eventi annuali come la tradizionale partita ad 11 “contro” un gruppo di amici di Milano, che è diventato un pretesto per una “festa” e allo stesso tempo un modo di raccogliere fondi da destinare a varie associazioni, tra cui “Forza 4” , un’associazione  di Pavia composta da persone fantastiche che aiutano bambini malati. Le gite con le famiglie, il Torneo di Natale con annessa cena sociale... sono tutti eventi che organizziamo per raccogliere fondi».

Qual è stato l’evento benefico più importante che avete organizzato?

«L’evento benefico più importante lo abbiamo organizzato lo scorso anno durante una partita giocata a Broni; in questo evento abbiamo raccolto una discreta cifra che poi abbiamo donato direttamente al Console Generale del Burkina Faso; questo ci ha onorato della sua presenza e a fine partita ci ha fatto un sentito discorso sulla fratellanza».

di Silvia Cipriano

IL-PERIODICO-MEZZA-PAGINA-enel-coghera Il-periodico-FASTCON ADORNO-aprile Verde-Ferrari_mezza-01-copy-copia ferrari-vini-febbraio eisamann conte-vistarino malaspina-luglio golferenzo-mezza orti-sociali
  1. Primo piano
  2. Popolari