Mercoledì, 26 Settembre 2018

STRADELLA - RALLY TARGA FLORIO: PER DAVIDE NICELLI UNA PRIMA DENSA DI EMOZIONI

Debutto al Targa Florio per Davide Nicelli Jr, navigato da Matteo Nobili: in una gara complessa, resa ancor più difficile dal meteo incerto e da una concorrenza di altissimo livello, le parole di Davide a “sangue freddo” hanno comunque un sapore dolce. Le emozioni vissute in una terra così speciale, il calore della gente e la grande partecipazione a questa storica manifestazione, sono la vera vittoria! Un’atmosfera tutta siciliana che difficilmente si riesce a vivere in altri luoghi!

“Le emozioni provate al “Targa” sono senz’altro di gran lunga superiori a quelle che ho vissuto  in qualsiasi altra manifestazione a cui ho preso parte fino ad oggi – afferma Nicelli – Già dalla partenza a Palermo con tantissimi appassionati davanti al teatro Massimo ad assistere alla sfilata di tutte le vetture, poi, le prove piene di gente come in nessun’altra parte, che tifava e ti dava la carica anche nei momenti più difficili, ali di folla a bordo strada nei trasferimenti, tantissime famiglie, anziani, bambini che salutavano scattando foto e video, la fine dell’ultima prova dopo lo stop dove tantissimi ragazzi e ragazze ci attorniavano festosi per una foto o un saluto e poi l’arrivo a Cefalù, affollatissimo. Davvero tutto molto bello. In Sicilia ho trovato persone che amano ancora questo sport e per me sarà un piacere ritornarci”. Venendo alla gara, é stata una Targa Florio davvero difficile con un meteo in continuo cambiamento, prima acqua poi sole, poi ancora acqua. Tutto un week end condizionato dal tempo. Già i fondi da quelle parti sono scivolosi asciutti, con il bagnato diventavano veramente impegnativi. Nicelli ha comunque saputo gestirsi e gestire l’auto disputando una buona gara in crescendo, agguantando i primi punti stagionali. “Si, in effetti, é stato un rally in cui il meteo ha fatto la sua parte già dal sabato mattina sul primo giro di prove ho sofferto davvero tanto perché abbiamo effettuato una scelta di gomme non idonea – racconta Nicelli - Sul secondo giro di prove ho azzardato, montando gomme da bagnato nonostante il tempo  tendesse migliorare. L’abbiamo azzeccata, tant’é che su di una prova abbiamo fatto segnare il 10 tempo assoluto e 1 dello junior.  Poi, sul terzo giro di prove, siamo cresciuti sino a lottare per la quarta piazza dello junior, obiettivo centrato sull’ultima ps a cui abbiamo aggiunto il 3° del trofeo Peugeot e il 2° del 2ruote motrici, in una gara davvero insidiosa dove era molto facile sbagliare e grazie anche a quel po’ di fortuna che non guasta mai, abbiamo portato a casa qualche punto importante in ottica campionato. Certo c’è da lavorare tanto con sacrificio, perché il livello dello junior è molto alto. Un grazie quindi al team Bianchi che mi ha fornito un ottima macchina, al mio navigatore Matteo molto bravo in una gara non facile anche per lui, alla mia scuderia Superba rally team e a tutti coloro che ci sostengono”. Nell’immediato, Nicelli sarà al via del rally Valleversa in attesa del prossimo impegno di campionato il 1 luglio al San Marino.

di Piero Ventura

IL-PERIODICO-MEZZA-PAGINA-enel-coghera Il-periodico-FASTCON ADORNO-aprile Verde-Ferrari_mezza-01-copy-copia
  1. Primo piano
  2. Popolari