Lunedì, 20 Novembre 2017
Primo Piano

Primo Piano (462)

Comparirà davanti al gip di Piacenza nei prossimi giorni il sacerdote piacentino di 60 anni, don Angelo Bertolotti, arrestato due giorni fa dalla polizia con l'accusa di maltrattamenti nei confronti di disabili del Centro accoglienza e spiritualità 'Enrico Manfredini'. Difeso dall'avv.Andrea Perini, che non ha rilasciato dichiarazioni, il prete abita nel centro Manfredini che gestisce in via Beati e che da trent'anni accoglie persone con problemi psichici. Don Bertolotti, colpito da un'ordinanza di custodia cautelare in carcere eseguita nello stesso centro Manfredini, verrà ascoltato nell'interrogatorio di garanzia dal giudice, il quale dovrà poi pronunciarsi sull'eventuale misura cautelare da applicare. La…
LAV Oltrepò Pavese, facendosi portavoce della richiesta ricevuta da numerosi cittadini, ha presentato un piano di modifica del regolamento di Polizia Mortuaria per consentire l'accesso ai cani nei cimiteri di Voghera. "L’ingresso ai cani nei cimiteri è previsto dall’ Accordo Quadro atto a sostenere specifiche iniziative finalizzate alla migliore convivenza tra cittadini e animali, siglato dall’ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani) e dal Governo ed è già realtà in diversi comuni italiani, fra cui Milano, Torino e Genova, senza che questo abbia causato problemi documentati. L’attuale regolamento di Polizia Mortuaria di Voghera vieta e sanziona l’ingresso degli animali nei cimiteri cittadini.…
Un 18enne, alla guida senza patente, è stato arrestato ieri sera a Napoli dalla Polizia, che è stata però accerchiata da circa 200 persone scese in strada. È successo nel rione Monteruscello a Pozzuoli. Cristian Claridi era alla guida di una Mini Cooper, insieme con un’altra persona, quando è stato notato dagli agenti del Commissariato di Pozzuoli mentre sfrecciava a folle velocità su via Viviani, poco dopo le 23. Dopo aver intimato l’alt, il giovane ha accelerato e ne è nato un rocambolesco inseguimento con i poliziotti. Il 18enne alla giuda della Mini Cooper ha iniziato a zigzagare tra le…
Follia e sconcerto in seguito alla decisione del Tribunale della libertà di Bologna, che ha annullato le ordinanze di custodia cautelare disponendo “l’immediata scarcerazione” per un 26enne romeno e un 27enne senegalese, bloccati dalla polizia a Ravenna per violenza sessuale di gruppo, il primo con l’accusa di avere stuprato una 18enne ravennate completamente ubriaca e il secondo per avere filmato il rapporto con il cellulare. Stuprata e filmata, più prova di così. Invece non è andata così, secondo buon senso. Le motivazioni dei giudici bolognesi non sono ancora state depositate, certo è che la città, e non solo, è sotto…
La pazienza dei pendolari della Milano – Genova è terminata. L'interminabile stillicidio di ritardi non è più tollerabile: esso si riverbera nei quotidiani ritardi al lavoro e si ripercuote sulla vita personale delle centinaia di pendolari. Codacons: "E' necessario che le Ferrovie potenzino urgentemente la tratta Milano – Genova. A fronte del grave inadempimento di Trenitalia i pendolari hanno diritto al rimborso degli abbonamenti e al risarcimento di tutti i danni. Preannunciamo una diffida a Trenitalia e invitiamo i pendolari a comunicarci tutti i disservizi e i disagi sofferti di cui ci faremo portatori in ogni opportuna sede".
Il gesto criminale del lancio di un sasso da un terrapieno ha ucciso ancora: non sul colpo. Non per l’impatto del macigno sul parabrezza – che pure ha sfondato il parabrezza – per lo choc subito da una donna, la passeggera di un’Opel Astra su cui viaggiavano 5 persone, colta da malore e deceduta poco dopo il vile agguato per arresto cardiaco. Gli inquirenti sono al lavoro per ricostruire dinamica e tempistica di quanto accaduto ieri sera, intorno alle 23.30 all’altezza di Cassano d’Adda sulla strada provinciale che da Cernusco sul Naviglio (Milano) procede in direzione di Carugate (Milano). Le…
giift

  1. Primo piano
  2. Popolari