Giovedì, 23 Novembre 2017
Primo Piano

Primo Piano (461)

Vietato pregare per i bambini di una scuola elementare e d'infanzia, a Palermo. Il dirigente della scuola Ragusa Moleti, Nicolò La Rocca, ha diramato stamani una circolare che impedisce agli insegnanti di fare recitare le preghiere ai bambini nell'ora della merenda e persino durante l'ora di religione. Il dirigente stamani ha fatto rimuovere dalla scuola una statuetta della Madonna e alcune immagini, come quella di Papa Francesco. La scuola è frequentata dai bambini dai 3 ai 10 anni. "Ci sarebbe nella nostra scuola - si legge nella circolare firmata dal dirigente scolastico, Nicolò La Rocca - l'usanza, da parte di…
"Siamo state violentate dai due carabinieri". Le due studentesse americane, 20 e 21 anni, hanno confermato le loro accuse nei confronti di Pietro Costa, 32 anni, e Marco Camuffo, 44 anni, indagati dalla Procura di Firenze per violenza sessuale e sospesi dal servizio dall'Arma. Le accuse sono state confermate nell'incidente probatorio che si è svolto ieri nell'aula bunker di Firenze da mattina a notte fonda; una lunga giornata durante la quale ci sono stati anche "momenti drammatici": come quando la 21enne, raccontando l'accaduto, è scoppiata in lacrime prima di svenire. L'udienza davanti al Gip del Tribunale, Mario Profeta, è iniziata…
Licio Gelli non smette mai di far parlare di sé, anche a due anni di distanza dalla morte. Il maestro venerabile della tanto discussa loggia massonica P2, continua a lasciare una scia di segreti e misteri. In questo caso si parla del suo testamento, otto pagine delle sue ultime volontà in cui vengono elencati beni più che cospicui destinati in eredità ai tre figli, parenti, alla governante e alla storica segretaria. Non solo Villa Wanda e un'altra villa in Costa Azzurra ma anche veri e propri latifondi in Sudamerica, con fattorie, palazzi e terreni edificabili; in Paraguay, Gelli avrebbe posseduto…
Tre maestre di una scuola d'infanzia di Vercelli sono finite agli arresti domiciliari per il reato di maltrattamenti nei confronti di bambini da 3 a 5 anni. Durante l'attività investigativa condotta dalla polizia di Vercelli stati riscontrati 52 episodi: oltre alle percosse - schiaffi, tirate di orecchie, strattoni, spinte violente, trascinamenti per terra - si sono registrati parecchi maltrattamenti psicologici. Le tre maestre, infatti, da quanto si è potuto constatare, avevano generato uno stato di terrore all'interno delle classi con urla terrificanti, punizioni spropositate e umiliazioni di vario genere. Le telecamere, in alta risoluzione sono state installate nelle aule didattiche,…
"Non è stato Alessio, noi abbiamo una relazione forte, era un uomo incappucciato, mi ha gettato la benzina addosso appena ho aperto la porta e mi ha dato fuoco". Così Ylenia Bonavera, 22 anni, ha difeso davanti al giudice Alessio Mantineo, 24 anni, da dieci mesi in carcere con l'accusa di aver tentato di ucciderla dandole fuoco. Subito dopo l'aggressione - la notte tra il 7 e l'8 gennaio scorsi - era stata la stessa Ylenia a dire alla vicina di casa che la soccorse e ad altre persone che era stato il fidanzato a ridurla in quello stato, con…
In un momento storico in cui spesso accade di assistere a proteste di stranieri naturalizzati italiani che chiedono la rimozione di simboli cristiani dalle aule scolastiche, per “rispetto” delle proprie convinzioni religiose, può anche capitare che genitori italiani laici o atei, chiedano la rimozione di crocifissi e Madonne dalle pareti della scuola, così come una diminuzione del tempo dedicato alle preghiere, oltre che la rimozione di foto e manifesti dei vari Papi, da Wojityla a Bergoglio. Capita a Palermo, nella scuola pubblica Ragusa Moleti, dove è partita una “crociata”, è il caso di dire, di alcuni genitori contro l’impostazione troppo…
giift

  1. Primo piano
  2. Popolari