Lunedì, 06 Luglio 2020
 

OLTREPÒ PAVESE - ROMANIELLO: "SERVE LIQUIDITÀ A TASSO ZERO"

"Sono favorevole e sostengo la proposta del sottosegretario all'Economia, Alessio Villarosa, che propone una forte iniezioni di liquidità a tasso zero".  Così a 9colonne il deputato dell'Oltrepò Pavese, Cristian Romaniello, del Movimento 5 Stelle. "Un bazooka a 5 stelle che prevede subito 300/400 miliardi di liquidità per le imprese e per le famiglie. Grazie all'effetto leva della garanzia statale al 100% si potrebbero mettere sul piatto risorse ingenti di cui c'è bisogno" aggiunge Romaniello che spiega:  "Il sottosegretario Villarosa propone la formula del prestito condiviso, un finanziamento a tasso zero e senza costi fino a 10 mila euro per le famiglie e fino a 100 mila euro per le imprese. Il "Prestito Condiviso" non deve prevedere una valutazione del merito, ma zero interessi e zero costi; ha una durata fino a 30 anni; viene condiviso con lo Stato che ridurrà l'ammontare di ciò che è stato richiesto in base ai ristori spettanti dalle future disposizioni.  Aspettiamo l'approvazione del Ministro dell'Economia, Roberto Gualtieri, che nel frattempo con i tecnici di Palazzo Chigi sta lavorando per produrre i prossimi decreti economici che puntano a mettere sul piatto 50 miliardi per il sostegno all'economia, a cui seguiranno 10-20 miliardi di fondi che sarà possibile mettere in circolo per lo sblocco degli investimenti pubblici" continua il deputato 5 Stelle.  

"Un'altra azione importante rivestono altre proposte del Movimento 5 Stelle e sottolineo la validità della proposta di legge che prevede l'istituzione dei Certificati di Compensazione Fiscale (CCF) presentata dal deputato Pino Cabras, di cui sono cofirmatario, e sottoscritta anche da altre decine di colleghi. Uno strumento basato su sconti fiscali differiti che, resi 'circolabili', sarebbero in grado di creare liquidità nel sistema e una considerevole capacità di spesa. Nell'attesa di comprendere quale sarà l'indirizzo europeo per la gestione finanziaria della situazione attuale, il Governo continua a fare scelte importanti, anche in deficit, per aiutare famiglie e imprese. sottolinea Romaniello -  Su questo punto, - conclude - un elogio alla posizione del Presidente del Consiglio Conte riguardo al MES. Nel puntualizzare che gli strumenti nati per shock asimmetrici non possono applicarsi a shock simmetrici, il Presidente ha detto che esso è inadeguato. Sono d'accordo e, aggiungo, dobbiamo puntare su grandi quantità di liquidità da mettere in circolazione, senza alcuna condizionalità". 

 
 
  1. Primo piano
  2. Popolari