Giovedì, 02 Aprile 2020

BRONI - TASSE SOSPESE AI NEGOZI, MEDICINE A DOMICILIO E SANIFICAZIONI: LA LOTTA DEL COMUNE AL CORONAVIRUS

Dalla consegna a domicilio di farmaci e generi di prima necessità alla sospensione delle imposte comunali per le attività commerciali, passando per l'igienizzazione delle strade e i parcheggi gratuiti. Tutela della salute, solidarietà sociale, sostegno all'economia locale: è su questi temi che si snoda l'insieme di strategie messo in campo dal Comune per fronteggiare l'emergenza coronavirus. Dall'inizio l'amministrazione guidata da Antonio Riviezzi ha infatti attuato una serie di iniziative di vario genere, per consentire sia il rispetto del distanziamento sociale, sia forme di protezione per lo spaccato commerciale-produttivo e le fasce più deboli della popolazione.

«Accanto alle disposizioni nazionali – dice il sindaco Riviezzi – abbiamo adottato alcuni provvedimenti con lo scopo di rafforzare il contenimento dei contagi. Ad esempio, è stato effettuato il servizio di sanificazione delle strade, che andremo a ripetere nei prossimi giorni, ed è in programma l'esecuzione di uno specifico trattamento anche negli uffici comunali, così da tutelare i dipendenti e le altre persone che accedono al palazzo municipale. Gli stessi uffici sono attualmente accessibili solo su appuntamento – per le prenotazioni è necessario contattare il centralino del Comune al numero 0385 257011 - e, inoltre, abbiamo scelto di chiudere la biblioteca e sospendere il mercato. Allo stesso tempo si è scelto di rendere gratuiti tutti i parcheggi per agevolare, e velocizzare, gli spostamenti per l'acquisto di generi alimentari e beni di prima necessità».

A proposito di beni primari, va ricordato come l'amministrazione abbia istituito un servizio di consegna a domicilio di cibo e medicine a beneficio delle persone che si trovano in condizioni di fragilità, attivabile contattando i numeri 334.9023844 e 335.5950381. Oltre ai canali messi a disposizione dal Comune, anche alcuni commercianti di Broni si sono organizzati per effettuare consegne direttamente a casa dei cittadini: per saperne di più è si consiglia di iscriversi al gruppo Facebook "Broni a domicilio".

«Un altro aspetto molto importante – continua Antonio Riviezzi – riguarda la sospensione di tutte le tasse comunali a carico degli esercizi commerciali presenti sul territorio cittadino. Questo è un primo gesto tangibile a favore della nostra realtà economica, per la cui tutela non vogliamo lasciare nulla di intentato. Del resto abbiamo recentemente assegnato a una équipe di esperti del Dipartimento di Scienze Economiche e Aziendali dell'Università di Pavia l'incarico elaborare un piano di sviluppo e rilancio tarato sulle caratteristiche del contesto locale, funzionale alla ripartenza del tessuto produttivo. Nell'attesa che la situazione evolva verso scenari migliori, il mio appello resta quello di limitare gli spostamenti ai soli casi di stretta necessità: rispettando le regole, ne usciremo prima. Per ora è bene restare a casa il più possibile»

INVIATE I VOSTRI COMUNICATI LE VOSTRE NEWS INERENTI ALL'OLTREPÒ A "IL PERIODICO NEWS" , ALL'INDIRIZZO MAIL : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

  1. Primo piano
  2. Popolari