Giovedì, 02 Aprile 2020

VOGHERA – IL SINDACO SCRIVE AI VOGHERESI :” IL NUMERO DI CONTAGI AD OGGI È DI 65 A VOGHERA, 80 IN QUARANTENA. REALIZZATI 35 CONTROLLI A ESERCIZI COMMERCIALI, 55 AUTO E 135 PEDONI SONO STATI FERMATI”

Il Sindaco di Voghera, Carlo Barbieri, scrive ai vogheresi : “Vi scrivo da casa, dove anch’io come tutti mi sono imposto di stare almeno fino a domani quando riaprirà il Municipio – scrive Carlo Barbieri - perché ci tengo ad aggiornarvi sulla situazione e su quello che abbiamo fatto e faremo. Sono in contatto con le autorità sanitarie, che ringrazio per l’immenso impegno che stanno impiegando per fronteggiare questa crisi, e la Prefettura. La situazione è difficile, ma sotto controllo. In accordo con loro vi comunico che il numero di contagi ad oggi è di 65 a Voghera, 80 in quarantena, ovviamente sempre in evoluzione.

Come Comune abbiamo adottato misure di emergenza visto il momento critico per non gravare ulteriormente sui cittadini come l’utilizzo gratuito dei parcheggi a strisce blu fino al 3 aprile, il lavoro di sanificazione delle strade realizzata dagli operatori di Asm che è costante e puntuale, abbiamo chiuso le aree verdi recintate e i dogpark cittadini, promosso con Ascom e Orti Sociali la spesa a domicilio e una serie di misure sui tributi che vi comunicherò a breve.

La Polizia Locale sta eseguendo un controllo difficile, ma puntuale di un territorio vasto come quello di Voghera. Tra venerdì ad oggi sono stati realizzati 35 controlli a esercizi commerciali, 55 auto e 135 pedoni sono stati fermati.

E’ un momento difficile che ci impone calma, ma anche tanto rigore alle regole che ci viene chiesto di rispettare. State in casa, vicini alle persone che amate, sfruttate questi momenti, anche per annoiarvi, perché fa parte della vita e dopo torneremo tutti a poterci abbracciare. Vi terrò informati su tutta quella che è stata l’attività comunale in questa emergenza, anche documentata dal sito istituzionale https://www.comune.voghera.pv.it/it, senza creare allarmismi né tantomeno omettere le informazioni.

Capisco la necessità di informazioni legittime, ma abbiamo la necessità di rispettare le normative sulla privacy che in questo momento è questione molto delicata. Mi state rivolgendo tante domande, non riesco a rispondere a ciascuno, come vorrei. Ma sappiate che quello che mi scrivete viene sempre preso in considerazione.

Credo di aver sempre mantenuto – conclude il sindaco vogherese - una educata statura nelle critiche, anche non educate, e così continuerò anche in futuro facendo del mio meglio."

  1. Primo piano
  2. Popolari