Giovedì, 02 Aprile 2020

BRONI - CON IL PORTA A PORTA RICICLABILE PIÙ DEL 60% DEI RIFIUTI RACCOLTI

Con il porta a porta è quasi raddoppiata la percentuale di rifiuti differenziati rispetto alla precedente modalità di raccolta: lo testimoniano i dati presentati nella serata di ieri, martedì, durante il primo dei tre incontri nei quartieri promossi dall'amministrazione comunale per tracciare un bilancio sul servizio. Ai residenti della zona est, convocati presso il Centro Polifunzionale di Via Matteotti, sono stati esposti i risultati del trimestre iniziale, dai quali emerge un quadro piuttosto incoraggiante. In breve tempo, infatti, la quota di differenziata è passata dal 34,1% (media del 2019) al 60,1% dello scorso gennaio. «Sebbene il porta a porta sia partito il 18 novembre – ha spiegato l'ingegner Pierpaolo Mariani, referente della Broni Stradella Pubblica – sono i numeri di gennaio quelli che fotografano meglio la situazione, in quanto la rimozione dei cassonetti è stata completata soltanto nel periodo di Natale. Ciò ha di certo condizionato i primi giorni del servizio, per quanto la cittadinanza abbia cominciato praticamente da subito ad esporre in modo corretto i rifiuti». Nel dettaglio del primo mese davvero rappresentativo, la frazione umida si attesa al 18,9% del totale, il vetro al 13,9%, la carta al 13%, la plastica al 6,7%, il legno al 3,3%, i metalli al 2,1% il verde all'1,6% e le restanti risorse riciclabili allo 0,5%. La parte indifferenziata è pari al 39,9% dei rifiuti raccolti. «Siamo poco distanti dall'obiettivo che ci eravamo prefissati – dice in proposito il sindaco di Broni, Antonio Riviezzi – vale a dire una quota differenziata del 65%. Si tratta senza dubbio di un inizio confortante, ma sappiamo che alcuni aspetti possono essere ulteriormente migliorati: ecco perché abbiamo deciso di ritornare nei quartieri, come avevamo fatto ad ottobre, per raccogliere i suggerimenti dei cittadini».

Durante l'incontro di ieri sera non è mancato un focus sulla raccolta del verde, che verrà effettuata al mercoledì a partire dal prossimo 1 marzo (i bidoni carrellati sono in distribuzione in questi giorni). E sono stati anche elencati gli errori più comuni commessi dai bronesi nel primo trimestre di differenziata porta a porta: errato giorno di esposizione, umido al di fuori del bidoncino marrone, carta conferita all'interno di sacchetti di plastica, utilizzo improprio dell'ecopunto in stazione (riservato ai conferimenti di emergenza)

I prossimi appuntamenti nei quartieri si terranno martedì 25 febbraio, alle ore 21 presso la scuola elementare "Paolo Baffi" di viale Alcide De Gasperi, e giovedì 27 febbraio, sempre alle 21, nella Sala civica di Cassino Po.

INVIATE I VOSTRI COMUNICATI LE VOSTRE NEWS INERENTI ALL'OLTREPÒ A "IL PERIODICO NEWS" , ALL'INDIRIZZO MAIL : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

  1. Primo piano
  2. Popolari