Sabato, 14 Dicembre 2019

OLTREPÒ PAVESE – VOGHERA – RACCOLTA FIRME PER CHIEDERE UN SERVIZIO EFFICIENTE DI TRENORD E LA FINE DEI DISAGI PER I VIAGGIATORI

Venerdi 22 novembre dalle 10.00 alle 12.00 il PD vogherese organizza un banchetto in Piazza Duomo e una raccolta firme per aderire alla petizione del Gruppo regionale del Pd che chiede a Regione Lombardia un servizio efficiente di Trenord e la fine dei disagi per i viaggiatori. "I Lombardi hanno diritto di viaggiare  - scrive il PD Voghera - su treni puntuali, affidabili, confortevoli e puliti, come avviene nel resto d’Europa. Trenord non sa garantire tutto questo: dopo dieci anni, ora bisogna avere il coraggio di dire che non ha funzionato e che bisogna andare oltre. La Regione Lombardia, che governa il trasporto ferroviario regionale, ha avallato tutte le scelte di Trenord: dal taglio del 5% delle corse fino alla soppressione dell’abbonamento “solo treno” che oggi costringe 25mila pendolari delle province di Milano, Monza e Brianza e in parte di Lodi a pagare gli abbonamenti fino al 40% in più per avere lo stesso servizio scadente. Oggi riguarda solo loro, domani riguarderà tutte le province lombarde. Lo ha deciso la Regione per mettere più soldi in cassa a Trenord. Meno corse, abbonamenti più cari: così non va. Chiediamo che la Regione Lombardia dichiari concluso l’esperimento Trenord. Chiediamo che la Regione rispetti i pendolari, ripristini gli abbonamenti “solo treno” per i pendolari di Monza, Milano e Lodi che non prendono altri mezzi e rinunci a cancellarli nelle altre province. Il banchetto di venerdì è solo la prima di altre iniziative che coinvolgeranno altri punti in città nelle prossime settimane. Saranno presenti - conclude il PD Voghera -  per incontrare i cittadini il consigliere regionale Giuseppe Villani, i consiglieri comunali Roberto Gallotti e Ilaria Balduzzi e il segretario Alessandra Bazardi"

INVIATE I VOSTRI COMUNICATI LE VOSTRE NEWS INERENTI ALL'OLTREPÒ A "IL PERIODICO NEWS" , ALL'INDIRIZZO MAIL : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

  1. Primo piano
  2. Popolari