Mercoledì, 18 Settembre 2019

OLTREPÒ PAVESE - ADDIO A GIOVANNI ALPEGGIANI, “PUPARO” DELLA POLITICA OLTREPADANA

Se ne è andato Giovanni Alpeggiani. L’influente politico del Brallo, ex consigliere e assessore regionale, si è spento nella mattinata di ieri nella sua casa di via Emilia all’età di 67 anni. Era malato da tempo e alla fine ha perso la sua battaglia. Con lui se ne va uno degli uomini politici più iconici della storia oltrepadana. 

Di professione medico di base, era conosciuto come il “ deus ex machina “ della Valle Staffora e della politica vogherese. Non amava le luci della ribalta (lui stesso in una intervista si era definito “puparo”, cioè colui che controlla i burattini): Alpeggiani tesseva la sua tela dietro le quinte, consigliando, indirizzando, spostando voti e consensi. A scapito di una carriera politica non troppo ricca di incarichi (oltre a essere stato eletto al Pirellone nel 1990 era stato sindaco del Brallo per un mandato e, sempre per una volta, consigliere del cda del Policlinico San Matteo di Pavia) aveva un appeal e una capacità di influenzare le decisioni politiche fuori dal comune. 

Socialista della prima ora, era poi passato al Pds.  Si era quindi avvicinato a Forza Italia, passando poi al Nuovo centro destra e infine al movimento Idea dell'ex ministro Gaetano Quagliariello, sua ultima “casa” politica. 

Ha fatto da chioccia a numerosi politici oltrepadani. Su tutti, il suo ultimo “figlioccio” è l’attuale sindaco di Voghera Carlo Barbieri, che ha creato e guidato politicamente fino alla fine.

Il centrodestra vogherse e oltrepadano perde così il suo uomo di riferimento, colui che riusciva a mantenere unito il fronte trovando sempre l’accordo per superare divisioni e difficoltà nel modo più vantaggioso possibile. Un vuoto che sarà molto difficile da colmare.

Sposato da poco, non ha lasciato eredi biologici. Di politici, molti, anche se non si sa quanti riusciranno a seguirne le orme.

di Christian Draghi 

agierre-marzo TecnoSerramenti-copia studio-medico-tagliani panificio-santa-maria-AGOSTO-copia

  1. Primo piano
  2. Popolari