Venerdì, 23 Agosto 2019

CECIMA – ELEZIONI COMUNALI «MIGLIORARE ED IMPLEMENTARE I SERVIZI ESISTENTI»

Andrea Milanesi 37 anni, geometra, in politica dal 2005, ha rivestito la carica di consigliere e poi di sindaco del Comune di Cecima.

Milanesi che cosa le fa pensare di essere il sindaco giusto?

«Una persona che si mette a disposizione della propria comunità non è per la convinzione di essere il “sindaco giusto” ma per fare qualcosa a favore del proprio paese.  Devo ringraziare tutti quelli che mi hanno appoggiato nelle amministrative del 2014 e che hanno dato la possibilità alla mia lista di poter amministrare negli ultimi 5 anni. è stata una grande soddisfazione e abbiamo fatto tante cose nell’interesse della nostra piccola comunità». 

Tre priorità della sua futura azione amministrativa in caso di vittoria?

«Come amministrazione uscente abbiamo cercato di affrontare le priorità all’interno del nostro mandato, resta inteso che ci sono molte opere in esecuzione, o che stanno per avere inizio in questi giorni,  che saranno da seguire nei prossimi mesi, voglio ricordare la realizzazione di un nuovo parcheggio nel Capoluogo, la manutenzione stradale che sta per avere inizio proprio in questi giorni e, per ultimo, e di certo non per importanza, l’implementazione del sistema di videosorveglianza sul territorio di Cecima, Ponte Nizza e Val di Nizza».

Viviamo in un periodo complesso, la ripresa dalla crisi è difficoltosa e molte famiglie faticano a tirare avanti. In questo contesto, quanto e cosa crede che un’amministrazione comunale possa fare per migliorare concretamente la vita dei cittadini?

«Un amministratore locale, di fronte ad una crisi che è tutt’altro che locale, non può fare miracoli. Certo è che, mantenere invariate le tasse, magari incentivando le nuove famiglie potrebbe essere una buona partenza. è inoltre un nostro obbiettivo primario migliorare ed implementale i servizi esistenti senza gravare sui portafogli dei contribuenti». 

Perché la popolazione dovrebbe votare Lei e la sua squadra e cosa c’è di differente in contrapposizione agli altri?

«La mia squadra è l’espressione del territorio del nostro Comune, così come lo è l’altra lista candidata, credo che la differenza principale sia nei singoli candidati, perchè devo dire che, conoscendo bene i componenti di ambe due le liste, l’interesse comune è quello dello sviluppo del nostro paese. Si lavora spesso fianco a fianco durante le manifestazioni organizzate nel corso dell’anno, così come ci si confronta settimanalmente sulle esigenze del nostro Comune, credo quindi che faremo una buona squadra per i prossimi 5 anni».

Un sogno nel cassetto per il suo paese?

«Un inversione di tendenza per tutto il nostro bellissimo territorio, con un incremento delle attività turistica, ricettiva e la valorizzazione delle risorse naturali presenti. Puntare alle nostre peculiarità ed eccellenze locali come elemento caratterizzante di tutto il turismo. Questo è un sogno ambizioso ma lo vedo molto più raggiungibile rispetto a quando abbiamo iniziato ad amministrare 5 anni fa».  

agierre-marzo TecnoSerramenti-copia studio-medico-tagliani panificio-santa-maria-AGOSTO-copia

  1. Primo piano
  2. Popolari