Lunedì, 25 Marzo 2019

VOGHERA – “LA LEGA VOLTAGABBANA, LA PRESA IN GIRO DEI LORO ELETTORI E DEI VOGHERESI”

Pier Ezio Ghezzi, attuale consigliere comunale ed ex candidato sindaco al comune di Voghera,  interviene in merito alla posizione dalla Lega vogherese nei confronti della giunta guidata dal sindaco Carlo Barbieri.

“Sono della Lega, poi la tradiscono. Alle elezioni del 2015 – scrive Ghezzi-  passano al nemico di oggi, il sindaco Barbieri, e lo fanno vincere. Sicuramente una scelta dettata dalla coerenza e dall'etica, visto che il Sindaco era indagato per corruzione. Tutto alla faccia della onestà dei loro elettori. 
Nel frattempo si siedono sulle poltrone della Sapo, dell'ASM e della Pezzani, uno addirittura con il doppio incarico, sempre alla faccia del doppio stipendio e di chi è disoccupato.
Poi nel gennaio 2017, per il ballottaggio, appoggiano ancora Barbieri, con l'On.Lucchini che sventola vittoriosa la bandiera del cosiddetto "Modello Voghera". Barbieri vince e dichiara, cosa che tutti sapevano, che il "Modello Voghera" non era applicabile prima e non lo sarà nemmeno dopo. 
Per la seconda volta presa per i fondelli degli elettori della Lega, ingannati a votare la bufala. 
Ma non finisce qui. Passano le settimane e la Lega torna all'opposizione. I fondo schiena dei leghisti, intanto, continuano a scaldare le poltrone cui si sono incatenati. 
Due volte in maggioranza due volte alla opposizione. Non sanno più dove collocarli nel Consiglio Comunale.
Ora, non sapendo a cosa appellarsi, per rifarsi della verginità perduta, perché Barbieri pratica il programma elettorale che avevano concordato insieme, fanno i duri contro la ASM accodandosi dopo 12 mesi alla nostra battaglia. Peccato che il direttore generale, responsabile del disastro, sia un leghista come loro: Ii hanno fatti con lo stampino. In lista con la Lega nel 2015 passa a Barbieri in cambio della promozione. Ora in grande difficoltà per i disastri che ha provocato – conclude Ghezzi -  è ritornato di nuovo leghista, e i consiglieri leghisti si guardano bene dal chiederne le dimissioni e il pagamento dei danni prodotti ai vogheresi (almeno un milione di euro). Noi lo chiediamo dal 2018. Domando ai cittadini: possiamo nel 2020 mettere la città nelle mani di costoro?"

agierre-marzo quarto-serteca TecnoSerramenti-copia studio-medico-tagliani ASM-INTERA panificio-santa-maria-AGOSTO-copia

  1. Primo piano
  2. Popolari