Sabato, 15 Dicembre 2018

VOGHERA - DUE PROGETTI DI VIDEOSORVEGLIANZA CON UN COSTO DI 50MILA EURO

Regione Lombardia finanzia i due progetti di videosorveglianza presentati dal Comune di Voghera per un importo totale di 37.600 mila euro. Il primo intervento prevede l’installazione di tre nuovi portali di lettura targa agli ingressi della città ad implementazione del sistema “Città Sicura” e la fornitura di un tablet e upgrade hardware della centrale operativa che sarà utilizzato dalle pattuglie della Polizia Locale. La finalità del progetto è potenziare il sistema di videosorveglianza cittadino esistente. Questo intervento, che va a integrare il sistema già presente “Città Sicura” che consta di dodici portali biderizionali (per un totale di 22 telecamere) di lettura targhe per il controllo degli accessi alla città, si è posizionato al secondo posto dei duecento progetti presentati che la Regione ha valutato di finanziare. L’obiettivo è garantire il controllo sistematico degli accessi alla città con un sistema di rilevazione targhe che consenta il monitoraggio costante dei veicoli in entrata ed uscita con “alert” nel caso di passaggio di veicoli già segnalati dalle forze di Polizia, non in regola con le norme del Codice della Strada in relazione alla copertura assicurativa e alla revisione periodica. Il sistema consente l'allertamento delle forze di Polizia che hanno segnalato i veicoli da monitorare. L’installazione di questi tre portali è finalizzato a coprire gli accessi di strada Ferretta, Via Cignoli, Strada Folciona, mentre gli ingressi in via Piacenza, strada Bobbio, via Tortona, via Lomellina, via Nenni, strada Oriolo, a Torremenapace, strada Valle, strada per Retorbido e strada per Torrazza Coste sono già monitorati. Attraverso l’utilizzo di dispositivi (tablet) è possibile effettuare controlli in “modalità pattuglia” direttamente in loco. L’installazione dei portali partirà entro la fine di novembre e verrà completata entro luglio 2019. Il secondo progetto che verrà finanziato da Regione Lombardia è la sostituzione di due telecamere obsolete di videosorveglianza urbana in via Dante e in piazza Meardi che andranno ad integrarsi al sistema esistente di circa 30 apparecchi funzionanti in città. Il costo complessivo dell’intervento sarà di 50mila euro, di cui circa 37.600 mila a carico di Regione Lombardia e il restante del Comune di Voghera. «Il finanziamento di Regione Lombardia a favore dei singoli comuni o in forma associata per la realizzazione di progetti di videosorveglianza per il biennio 2018-2019 ammonta a 3 milioni 600mila euro.

Per il bando della videosorveglianza sono arrivate, in totale, in Assessorato 381 domande: 273 da Comuni singoli, 85 da Enti associati, 22 da Unioni di Comuni e uno da una Comunità Montana. Ciò significa che viene data molta importanza alla sorveglianza del territorio. Le domande finanziate sono state 67, 24 delle quali di comuni singoli, per i quali erano previsti 800.000 euro, e 43 in forma associata, per i quali erano previsti 2.800.000 euro. Con questi finanziamenti Regione Lombardia ha voluto dimostrare concretamente, ancora una volta, la vicinanza alle esigenze dei cittadini. Ritengo, infatti, che gli investimenti nella sicurezza siano, specialmente in questo periodo, molto importanti», commenta l’assessore regionale alla Sicurezza Riccardo De Corato. «Sicurezza è una delle parole d’ordine della nostra amministrazione. Con soddisfazione nell’ultimo bando di Regione Lombardia il progetto presentato dai nostri uffici si è classificato secondo per il finanziamento: ne siamo orgogliosi», commenta il sindaco di Voghera Carlo Barbieri «Continuiamo nel progetto di rendere Voghera più sicura con l’utilizzo di portali e telecamere all’avanguardia che possano consentirci un controllo puntuale - commenta l’assessore alla Sicurezza del comune di Voghera Giuseppe Carbone - I tre nuovi portali verranno installati negli ultimi punti di accesso decentrati della città che non erano ancora monitorati», commenta l’assessore alla Sicurezza Giuseppe Carbone. «Fermo il concetto che oggi a Voghera Fratelli d’Italia e' in opposizione, si apprezza che l'amministrazione comunale abbia aderito al bando sicurezza promosso dal nostro assessore regionale Riccardo De Corato. Nel prossimo futuro, sempre in tema sicurezza e immigrazione F.D.I. Voghera avanzerà delle proposte alla giunta Barbieri, ci aspettiamo di essere ascoltati», commenta Marco Sartori consigliere comunale e vicesegretario cittadino di Fratelli d’Italia.

agierre-marzo quarto-serteca TecnoSerramenti-copia studio-medico-tagliani ASM-INTERA panificio-santa-maria-AGOSTO-copia

  1. Primo piano
  2. Popolari