Martedì, 18 Febbraio 2020

VOGHERA - IMBRATTATE CON INSULTI E MINACCE LE VETRINE DELLA STORICA LIBRERIA VOGHERESE DI GIOVANNI BOTTAZZI.

Nella notte sono state imbrattate con insulti e minacce le vetrine della storica libreria vogherese di Giovanni Bottazzi. "Non possiamo che condannare - esordisce Lorenzo Cafarchio, responsabile provinciale di CPI - un gesto che, a parti invertite, avrebbe scatenato una levata di scudi senza precedenti e che ora, invece, sta passando sotto silenzio". "Inutile negare la matrice antifascista dell'attacco - continua - risultato di un clima di tensione e odio alimentato da una sinistra che, ormai priva di qualsiasi contenuto e proposta politica, può giusto scagliarsi contro la cultura non allineata, imbrattando nottetempo le vetrine di una libreria". "CasaPound Italia Pavia - conclude Cafarchio - si schiera a fianco di Giovanni Bottazzi, senza se e senza ma. Rimane da chiedersi se questi paladini di libertà di parola e pensiero sarebbero in grado di sostenere un reale confronto culturale. La risposta, negativa, ci pare più che scontata". Vincenzo Giuliano , segretario della sezione vogherese di Fratelli d'Italia dichiara " Si parla sempre di fascismo , ma I ragazzi di sinistra sono sempre attivi..anzi attivissimi direi. Esprimiamo la massima solidarietà a Giovanni Bottazzi"

INVIATE I VOSTRI COMUNICATI LE VOSTRE NEWS E LE VOSTRE LETTERE INERENTI ALL'OLTREPÒ A "IL PERIODICO NEWS" , ALL'INDIRIZZO MAIL : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

  1. Primo piano
  2. Popolari