Stampa questa pagina

"NUOVO PONTE DI GENOVA PRONTO NEL 2019, D'ACCIAIO, DURERÀ MILLE ANNI"

Il ponte da ricostruire deve "durare mille anni" e "sarà, credo, un ponte di acciaio". E' quanto ha detto Renzo Piano, presentando il progetto del nuovo ponte dopo il crollo di Ponte Morandi. Sarà di acciaio, ha osservato, perché l'acciaio "ha quelle caratteristiche per avere livelli di protezione eccellenti e perché accessibile".

L'augurio, ha detto il presidente della regione Liguria Giovanni Toti, è che "entro ottobre-novembre dell'anno prossimo si possa avere un ponte sul Polcevera". "Non può essere un ponte normale per il suo carico di dolore, per quello che rappresenta per questa città - ha concluso - e perché vogliamo che da questa tragedia possa ripartire un pezzo di futuro per la nostra città".

Durante la conferenza stampa l'amministratore delegato di Autostrade ha detto: "Noi ci siamo, lavoreremo in squadra con Fincantieri". "Ci siamo visti, noi, Fincantieri, Renzo Piano, è stata una riunione intensa, importante e costruttiva - ha continuato -. Abbiamo verificato che in questi venti giorni nessuno è rimasto senza pensare a come dare a Genova un ponte in cui Genova si potesse riconoscere". "Confrontarci con Piano è un privilegio di cui siamo consapevoli" conclude Castellucci.