Martedì, 21 Gennaio 2020

VOGHERA «CITTÀ SICURA»

Tre nuovi portali di lettura delle targhe all’ingresso della città e altri due apparecchi a sostituzione di quelli esistenti. Sono stati approvati dalla Giunta vogherese una serie di interventi per aumentare la sicurezza della città. Verranno installati tre nuovi portali di lettura targa agli ingressi di Voghera ad implementazione del sistema “Città Sicura” già esistente. Verrà potenziato il sistema di videosorveglianza che è costituito da dodici portali bidirezionali (22 telecamere) che si trovano all’ingresso della città (in via Piacenza, strada Bobbio, via Tortona, via Lomellina, via Nenni, strada Oriolo, a Torremenapace, strada Valle, strada per Retorbido e strada per Torrazza Coste). Mentre i tre nuovi portali verranno collocati in strada Ferretta, via Cignoli e strada Folciona. L’obiettivo è garantire il controllo degli accessi della città con un sistema di rilevazione targhe che consenta il monitoraggio costante di veicoli non in regola con le norme del codice della strada o in relazione alla copertura assicurativa e alla revisione periodica. Il costo totale per i nuovi portali sarà di 39.386 mila euro di cui 31mila richiesti attraverso un bando di Regione Lombardia. «Continuiamo nel progetto di rendere Voghera più sicura con l’utilizzo di portali e telecamere all’avanguardia che possano consentirci un controllo puntuale - commenta l’assessore alla Sicurezza Giuseppe Carbone - Queste implementazioni tecnologiche vanno di pari passo con l’applicazione professionale del Regolamento di Polizia Urbana fatta dai i nostri agenti. I tre nuovi portali verranno installati negli ultimi punti di accesso decentrati della città che non erano ancora monitorati». All’interno del progetto di ammodernamento della video sorveglianza urbana verranno sostituite anche due telecamere in via Dante e in piazza Meardi, non più compatibili con il nuovo sistema. Il ricambio delle apparecchiature è risultato negli anni un mezzo idoneo ad operare sia sul piano della prevenzione illeciti sia su quello della repressione con l’identificazione di soggetti coinvolti in illeciti. Il progetto sarà portato avanti partecipando ad un bando di Regione Lombardia che contribuirà per l’80% del valore dell’opera che è di 10.600 euro. La centrale di videosorveglianza è ubicata presso la Polizia Locale di Voghera che è collegata con le altre forze dell’ordine. Si prevede, sia per le telecamere che per i portali, che i lavori partano in autunno.

INVIATE I VOSTRI COMUNICATI LE VOSTRE NEWS E LE VOSTRE LETTERE INERENTI ALL'OLTREPÒ A "IL PERIODICO NEWS" , ALL'INDIRIZZO MAIL : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

  1. Primo piano
  2. Popolari