Sabato, 15 Giugno 2019

OLTREPÒ PAVESE - IL PAVESE CENTINAIO MINISTRO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI

Mattarella ha dato l'incarico e Conte ha accettato ed il pavese Gian Marco Centinaio è il nuovo Ministro delle Politiche Agricole e Forestali.  Il nuovo governo è nato e sarà politico. Carlo Cottarelli, che era stato incaricato nei giorni scorsi dal presidente della Repubblica, ha rimesso nel pomeriggio di giovedì 31 maggio il mandato; Giuseppe Conte è stato quindi convocato al Colle per le 21 e, dopo un colloquio durato circa mezz'ora, ha accettato nuovamente l'incarico di Governo. Il giuramento del nuovo Esecutivo avverrà venerdì primo giugno alle 16, la fiducia alle Camera lunedì 4 e martedì 5 giugno.

Ecco i nomi dei ministri. All'uscita dal colloquio con Mattarella, Conte ha rivelato i nomi della squadra del nuovo Esecutivo gialloverde. Luigi Di Maio, vicepremier e ministro dello Sviluppo economico, Lavoro e Politiche sociali, Matteo Salvini vicepresidente e ministro dell'Interno. I ministri senza portafoglio: Riccardo Fraccaro (Rapporti con il Parlamento e Democrazia diretta), Giulia Buongiorno (Pubblica amministrazione), Erika Stefani (Affari regionali e autonomia), Barbara Lezzi (ministro per il Sud), Lorenzo Fontana (ministro per la Famiglia e per le Disabilità, Paolo Savona (ministro per affari europei): sarà invece ministro per gli Affari esteri e per cooperazione internazionale Moavero Milanesi, alla Giustizia va Alfonso Bonafede, alla Difesa Elisabetta Trenta, all'Economia e Finanza Giovanni Tria, alle Politiche Agricole e Forestali Gian Marco Centinaio, all'Ambiente e alla tutela del territorio e del mare Sergio Costa, alle Infrastrutture e ai Trasporti Danilo Toninelli, all'Istruzione Marco Bussetti, al Mibact Alberto Bonisoli, alla Salute Giulia Grillo. Conte ha indicato come Sottosegretario alla presidenza del consiglio dei ministri Giancarlo Giorgetti.

Gian Marco Centinaio è nato a Pavia il 31 ottobre 1971. Il 20 aprile 1999 si è laureato in Scienze politiche con indirizzo economico-territoriale, presso l'Università degli studi di Pavia. È stato vicesindaco del Comune di Pavia e assessore alla cultura dal 2009 al 2014 nella giunta di centrodestra guidata dal sindaco del PdL Alessandro Cattaneo. È eletto senatore in Lombardia il 25 febbraio 2013, iscrivendosi al gruppo parlamentare Grandi Autonomie e Libertà e dopo un giorno a quello della Lega Nord. L'8 luglio 2014 è eletto presidente del Gruppo Lega Nord e Autonomie al Senato della Repubblica, succedendo a Massimo Bitonci, diventato sindaco di Padova. Alle elezioni politiche del 2018 viene rieletto senatore, ed è anche capogruppo della Lega Nord al Senato.

"Leghista fin dal primo vagito e con la passione per la politica nel sangue - scrive  Centinaio -  a 19 anni sono già Tesserato Lega Nord, diventando Militante nel 1994"

dal 15/11/2017: Componente Commissione permanente I Affari Costituzionali

dal 09/05/2013: Componente Commissione permanente VII Istruzione pubblica, beni culturali

dal 19/07/2013 al 17/07/2014: Componente Commissione parlamentare per la semplificazione

dal 26/09/2013 al 17/07/2014: Componente Commissione parlamentare per l'indirizzo generale e la vigilanza dei servizi radiotelevisivi

dal 09/05/2013: Componente Commissione permanente VII Istruzione pubblica, beni culturali

dal 07/05/2013 al 09/05/2013: Componente Commissione permanente VI Finanze e tesoro

 

agierre-marzo TecnoSerramenti-copia lidobuca-copia studio-medico-tagliani panificio-santa-maria-AGOSTO-copia

  1. Primo piano
  2. Popolari