Mercoledì, 26 Settembre 2018

VOGHERA – “OSPEDALE: LA SALUTE NON HA COLORE POLITICO, È UN DIRITTO DELLA GENTE”

Pier Ezio Ghezzi, ex candidato sindaco ed attuale consigliere di minoranza del comune di Voghera, interviene  in merito dei problemi dell’Ospedale Civile di Voghera

“L' ospedale di Voghera doveva diventare il riferimento curativo più importante dell' Oltrepò: un centro qualificato, con reparti e medici in grado di soddisfare le necessità più diffuse  - scrive Ghezzi -   con il Policlinico di Pavia concentrato sugli interventi di alta specializzazione (trapianti, operazioni a cuore aperto, cure speciali contro il cancro, ...). Garante il Sindaco Barbieri (e la maggioranza), responsabile per legge della tutela della salute pubblica. In campagna elettorale Barbieri aveva anche portato a Voghera, in passerella, l'assessore regionale alla sanità Gallera, grande sponsor sia del progetto, sia di Barbieri a sindaco.

Oggi la situazione è al collasso :

1) Posti letto chiusi su tot/reparto

Medicina: -15/61

Cardiologia -8/22

Ostetricia -8/19

Totale: -31/102 (il 30% in meno organico)

2) Reparto psichiatrico: alcuni locali fatiscenti

3) Reparto fisiokinesiterapia: soffitto pericolante

4) Pronto Soccorso: perennemente sotto organico

5) I sindacati denunciano un sotto-organico di 62 posizioni (tra operatori e staff)

È fallito il piano di trasformare l'ospedale di Voghera in hub: è vero il contrario. I malati se ne devono andare dalle altre parti o aspettare mesi per farsi curare.

Abbiamo proposto al centro-destra in #Consiglio #Comunale un Ordine del Giorno per protestare con forza contro questo abbandono della città e per andare, tutte le forze politiche, in Regione a chiedere di far curare meglio i vogheresi. Hanno risposto picche perchè ATS (ex ASL), che ha provocato il disastro, sostiene di non preoccuparsi, e che "le cose cambieranno".

Non costava niente farsi ricevere dal presidente della regione Fontana, con i dati alla mano e "picchiare i pugni sul tavolo" per difendere la città.

Ma al centro-destra non interessa: probabilmente hanno i soldi per farsi visitare dai medici privati.

Ci stiamo organizzando per andarci lo stesso, e non saremo soli.

Nessuna voglia di tutelare i propri cittadini - conclude Ghezzi -  anche sulla salute: questo è il centro-destra che ci governa.”

agierre-marzo quarto-serteca TecnoSerramenti-copia studio-medico-tagliani ASM-INTERA 19_08_2018-Corsa-Podistica-SMV-copia panificio-santa-maria-AGOSTO-copia

  1. Primo piano
  2. Popolari