Domenica, 20 Maggio 2018

IL MARITO DELLA KYENGE: "LE FECI DEL CANE? ERA MEGLIO SE STAVA ZITTA". E AMMETTE: "HO VOTATO LEGA E M5S"

La questione è ormai nota. La Kyenge nei giorni scorsi aveva denunciato di aver trovato escrementi sul cancello e sui muri della sua casa a Gaggio di Castelfranco, in provincia di Modena. L'ex ministro aveva parlato di atto di "odio", poi però era stata sbugiardata dal vicino che si è auto-denunciato sostenendo di aver gettato la cacca a casa Kyengea causa di una lite tra vicini e una presunta "inciviltà" da parte del marito, accusato di non raccogliere le feci del suo cane. Il vicino si è "costituito" al comando della polizia municipale di Castelfranco e verrà probabilmente denunciato per deturpamento di cose altrui. Intervistato da La Zanzara, il marito della Kyenge ha messo l'ultima parola sul caso domestico-politico. Ed è stato parecchio duro con la moglie. "Cecile poteva contare fino a cinque prima di parlare, a volte meglio stare zitti". E sul vicino: "So bene chi è perchè in un’occasione, dopo che ero uscito col cane, ero stato preso a maleparole. Non porto nessuno in tribunale, ma ha esagerato. Sarà capitato due volte che non ho visto i ‘pezzetti’ perchè Zibi è stitico e rialzandosi, forse, ha sporcato". Ma la vera notizia è che Grispino alle ultime elezioni non ha votato il Pd cui appartiene la consorte. "Il Pd è morto, è bollito. E ho votato Lega al Senato e M5s alla camera".

 

 

 

 

agierre-marzo buscone-intera-GENNAIO-2018-(2) consorzio2.JPG INTERA-IMM-OLTREPO-MARZO RC-garden_intera-copia RALLY4 quarto-serteca consorzio-1-copia BIRRIFICCIO-GRAVANAGO-QUARTO food-e-wine-menu-copia pagina-intera-GALATI-copia pagina-intera-pascal pagina-sveglia-copia

  1. Primo piano
  2. Popolari