Domenica, 22 Aprile 2018

MONTEBELLO DELLA BATTAGLIA - "TASSAZIONE TRA LE PIÙ BASSE E DOVE VICEVERSA È ALTA L'ATTENZIONE AL SOCIALE"

Andrea Mariani, 46 anni, è dal maggio 2014 a capo del comune di Montebello della Battaglia, nella vita fa il commercialista con studio a Casteggio. Mariani è stato eletto con "La lista civica aperta per Montebello"  che è una lista di continuità con la precedente giunta del sindaco Marchetti, continuità attestata dalla totale riconferma della precedente giunta.

Sindaco se dovesse definire in modo sintetico il suo Comune?

"Direi che è un Comune dove la tassazione credo sia tra le più basse e dove viceversa è alta l'attenzione al sociale".

Siete un comune che possiamo definire ricco, grazie anche agli insediamenti commerciali sul vostro territorio?

"Sì e per farle un esempio da noi la tassa sui passi carrabili è stata abolita, inoltre offriamo e vengo  all'attenzione al sociale ed al mondo della scuola, un servizio di pre e post scuola e scuola bus con tariffe bassissime. Tant’è che il nostro polo scolastico fa da attrazione per diversi comuni limitrofi. Grazie alla collaborazione con la Parrocchia ed in particolar modo mi sento di rivolgere per questo un sentito ringraziamento al nuovo parroco Don Marco Porri, offriamo un servizio di materna ed asilo che in tanti ci invidiano".

Oltre alla scuola diceva che l'amministrazione è molto attenta al sociale, che iniziative avete intrapreso?

"Abbiamo aperto durante il mio mandato uno sportello Imu e Tasi per facilitare i cittadini nell'espletamento delle pratiche ed uno sportello lavoro per favorire il lavoro ai nostri concittadini".

Ed in campo culturale?

"Pur essendo un piccolo comune, a gennaio per il secondo anno consecutivo, presso il salone della biblioteca, si terrà un Cineforum con tanti film d'autore".

Veniamo alle opere pubbliche. Quale intervento recente ci vuole sottolineare?

"Abbiamo fatto tante cose ed altre sono in progetto. Ad esempio, io credo molto nella prevenzione, ed abbiamo pertanto effettuato una manutenzione straordinaria di tutto il reticolo idrico. Se si ricorda, in occasione di precipitazioni piovose forti, sempre più frequenti con il nostro clima, si allagava la statale all'altezza di Genestrelllo che è una nostra frazione, così come pure vi erano problematiche nei due sottopassi della tangenziale. Bene con gli interventi effettuati contiamo di aver risolto il problema".

Verde pubblico ed arredo urbano, sono di solito il biglietto da visita dei comuni, qual è la vostra attenzione in questo senso?

"Concordo e per questo per quanto concerne il verde pubblico abbiamo effettuato una manutenzione del patrimonio esistente con la potatura delle piante ed abbiamo in cantiere la piantumazione di nuove piante. Per quanto concerne l'arredo urbano abbiamo sostituito le vecchie panchine, rifatto tutta la segnaletica sia verticale che orizzontale e rifatto le targhe viarie. Nei prossimi mesi verranno anche rifatte tutte le targhe del Monumento parco Lanceri di Montebello lungo tutto il viale Rimembranze".

Il 2018 cosa porterà?

"L'amministrazione ha 3 grossi progetti in cantiere. Il primo riguarda la manutenzione ed l'ampliamento del cimitero urbano. Il secondo un rilancio ed un'ottimizzazione della raccolta rifiuti differenziata. Siamo ancora bassi al 40% e dobbiamo raggiungere il limite peraltro richiestoci dalle Legge del 65%. I prossimi interventi saranno la raccolta stradale del verde e dell'umido. Il terzo progetto infine riguarda la sicurezza ed è un progetto molto importante che abbiamo chiamato 'Città sicura'. Verranno installate in prossimità dei nostri semafori 4 telecamere di nuova generazione che saranno in grado oltre che di riprendere il traffico anche di segnalare in tempo reale se l'auto sia o meno in regola con bollo, assicurazione e revisione, o se si tratti di un'auto rubata. Partirà l'installazione dell'illuminazione a luci led che riteniamo possa garantire oltre al risparmio energetico, anche maggior sicurezza e maggior illuminazione. Per ultimo, anche se la situazione delle nostre strade comunali, non è critica come da altre parti, verrà effettuata la manutenzione e la riasfaltatura dei tratti più critici".

Passiamo ad una domanda che non riguarda direttamente un bene comunale, il Castello, cosa può dirci?

"Il Castello è passato di mano recentemente. La nuova proprietà ha intenzione di valorizzarlo ed utilizzarlo per l'organizzazione di eventi, cosa che noi auspichiamo vivamente e daremo per quanto possibile la nostra collaborazione. Resta il fatto che la struttura per poter essere aperta a manifestazioni pubbliche, deve essere dal punto di vista della sicurezza a norma".

Un'ultima domanda, ma la nuova struttura commerciale che doveva sorgere di fianco all'Iper nell'ex area Bellomi, che fine ha fatto?

"Si è bloccato tutto in quanto durante i lavori di scavo sono state rinvenute alcune cisterne sotterranee che hanno dato luogo a perdite. Si è reso pertanto necessario effettuare lavori di bonifica dell'area, cosa che credo sia stata già ultimata e pertanto ritengo che con l'anno nuovo possano partire i lavori di costruzione dei due edifici destinata alla media distribuzione e che andranno a rendere ancora più attraente l'area commerciale del nostro comune".

 

agierre-marzo buscone-intera-GENNAIO-2018-(2) consorzio2.JPG INTERA-IMM-OLTREPO-MARZO RC-garden_intera-copia RALLY4 quarto-serteca consorzio-1-copia

  1. Primo piano
  2. Popolari