Domenica, 20 Maggio 2018

OLTREPO PAVESE - ELEZIONI REGIONALI, LORENZO CALLEGARI: ”LARGO AI GIOVANI” E PROPONE SIMONE TIGLIO SINDACO DI ZAVATTARELLO E LORENZO VIGO VICE SINDACO DI CASTEGGIO

Giorni concitati in Oltrepò all’interno del partito di centro destra Forza Italia: riunioni su riunioni, alcune delle quali alla luce del sole, molte altre carbonare, nascoste da occhi indiscreti.

Per chiarire la situazione i boss politici del centro destra oltrepadano hanno dato ordine tassativo nelle settimane scorse,  ai loro sindaci di riferimento, di dichiarare in ogni intervista rilasciata, che i quattro candidati, due donne e due uomini, chiunque essi siano, dovranno essere espressione del territorio e non della dirigenza del partito di Pavia.

La rosa delle donne sembra ormai definita: le due candidate dovrebbero essere Antonia Meraldi di Stradella, capolista di “Prima Stradella” a sostegno di Ettore Brandolini nelle passate elezioni del 2014 e Rosanna Rovati ex sindaco di Cigognola sino al 2014.

La situazione invece per i candidati uomini è molto più incerta: nel caso in cui l’attuale consigliere regionale Vittorio Pesato non venisse candidato alle elezioni nazionali, un posto quasi certamente di diritto come candidato regionale sarebbe il suo, per cui al di là che i “posti vacanti” siano due o uno, gli altri nomi in ballo sono quello del sindaco di Voghera Carlo Barbieri, nome vociferato e confermato da tutte le parti da più mesi; quello di Giampiero Rocca ex segretario della sezione vogherese di Forza Italia, nome dell’ultimo momento ma che comunque ha il suo peso; altro nome molto concreto e che da alcuni mesi circola è quello dell’ex sindaco di Rivanazzano Terme, Romano Ferrari, che ha ben amministrato il comune termale. Ma quando sembrava che la lotta per la candidatura fosse limitata a questi 3 nomi, Lorenzo Callegari sindaco di Casteggio, ha proposto altri due nomi: Lorenzo Vigo suo vice e assessore al commercio, turismo, sport e tempo libero nel Comune di Casteggio e Simone Tiglio, il giovane sindaco di Zavattarello che ha in questi anni amministrato il paese dell’Alto Oltrepò in modo, a detta di molti, ineccepibile.

Nel caso di queste due ultime candidature sembra essercene una più tattica, quella di Lorenzo Vigo ed una più concreta, quella di Simone Tiglio. Le due candidature sono nell’intendimento di chi le ha proposte, il sindaco di Casteggio, una sorta di “largo ai giovani” e “basta con i soliti nomi”.

Proprio il nome di Tiglio potrebbe mettere d’accordo tutti, perché il sindaco di Zavattarello è sì vicino a Cattaneo, ma anche espressione dell’Oltrepò e soprattutto non sembra mai essere stato platealmente legato a nessun carro politico. Questo secondo aspetto potrebbe essere per lui, da una parte un handicap, ma dall’altra e per molti un vantaggio. In questo fine settimana si saprà chi saranno i candidati che poi dovranno riuscire ad essere eletti… ma questa è un’altra storia.

agierre-marzo buscone-intera-GENNAIO-2018-(2) consorzio2.JPG INTERA-IMM-OLTREPO-MARZO RC-garden_intera-copia RALLY4 quarto-serteca consorzio-1-copia BIRRIFICCIO-GRAVANAGO-QUARTO food-e-wine-menu-copia pagina-intera-GALATI-copia pagina-intera-pascal pagina-sveglia-copia

  1. Primo piano
  2. Popolari