Domenica, 22 Aprile 2018

VOGHERA – QUANDO IL COMUNE FARÀ IL RIMBORSO DELLA TARI VERSATA IN PIÙ ?

Caterina Grimaldi, consigliere di minoranza del comune di Voghera ha presentato un interpellanza in merito al rimborso Tari, per quanto versato dai vogheresi in eccedenza. Ecco il testo dell’interpellanza :  

“PREMESSO

- che la TARI, la tassa sui rifiuti, è stata introdotta con la Legge di Stabilità per il 2014 (art. 1 comma 639);

- che la TARI si compone di due quote: una fissa, in funzione dei metri quadri dell'immobile, e una variabile calcolata in rapporto al numero degli occupanti lo stesso

CONSIDERATO

- che in seguito all'interrogazione parlamentare presentata dal deputato del Movimento 5 Stelle Giuseppe L'Abbate in data 24 ottobre 2017 è risultato che diversi comuni italiani hanno applicato erroneamente la TARI nell' ultimo quadriennio (2014-2017);

- che l'errore, confermato nella risposta all'interpellanza dal Sottosegretario all'Economia, Pier Paolo Baretta, concerne l'applicazione della quota variabile alle pertinenze, denominate utenze non domestiche (garage, cantine, soffitte);

- che il Ministero dell' Economia e delle Finanze (MEF) nella circolare del 20 novembre u.s. ha precisato che “la quota fissa di ciascuna utenza deve calcolata moltiplicando la superficie dell'alloggio sommata a quella delle relative pertinenze per la tariffa unitaria corrispondente al numero degli occupanti dell'utenza stessa, mentre la quota variabile è costituita da un valore assoluto, vale a dire da un importo rapportato al numero degli occupanti che non va moltiplicato per i metri quadrati dell'utenza e va sommato come tale alla parte fissa” e che “un diverso modus operandi da parte dei comuni non troverebbe alcun supporto normativo, dal momento che condurrebbe a sommare tante volte la parte variabile quante sono le pertinenze, moltiplicando immotivatamente il numero degli occupanti dell'utenza domestica e facendo lievitare conseguentemente l'importo della TARI”

VERIFICATO

- che l'articolo 15 comma 6 del Regolamento TARI del Comune di Voghera afferma espressamente che “le cantine, le autorimesse o gli altri simili luoghi di deposito si considerano utenze non domestiche”;

- che la quota variabile, per quanto sopra considerato, non deve essere applicata alle utenze non domestiche;

- che nelle bollette notificate ai cittadini dal Comune di Voghera la quota variabile risulta applicata anche alle utenze non domestiche

TUTTO CIO’ PREMESSO, CONSIDERATO E VERIFICATO - La sottoscritta GRIMALDI CATERINA FRANCESCA MARILENA, Consigliere - Comunale della Lista MOVIMENTO 5 STELLE.IT - CHIEDE AL SINDACO

- se il Comune di Voghera intende procedere al rimborso immediato delle somme non dovute e pagate in eccedenza nel quadriennio 2014-2017;

- se il Comune di Voghera intende correggere la tariffa TARI, ora erroneamente applicata, per l'anno 2018.

agierre-marzo buscone-intera-GENNAIO-2018-(2) consorzio2.JPG INTERA-IMM-OLTREPO-MARZO RC-garden_intera-copia RALLY4 quarto-serteca consorzio-1-copia

  1. Primo piano
  2. Popolari