Mercoledì, 13 Dicembre 2017

PAPA FRANCESCO DECAPITATO IN UN FOTOMONTAGGIO DELL’ISIS - NUOVA POSSIBILE “STRAGE DI NATALE” CHE QUEST’ANNO POTREBBE COLPIRE DIRETTAMENTE L’ITALIA

L’Isis minaccia di lanciare attacchi terroristici durante le festività del Natale e in un macabro fotomontaggio mostra Papa Francesco decapitato. La sua testa è in mano a un jihadista armato di coltello. L’immagine, diffusa attraverso Telegram, mostra il Pontefice vestito con una tuta arancione, la stessa utilizzata per i prigionieri dell’Isisite. In un’altra immagine compaiono invece le scritte «auguri di terrore» e un Babbo Natale con un coltello. Impossibile non tornare con la mente a Jihadi John, il boia dell’Isis (inglese di nascita) diventato famoso come simbolo dell’orrore dei tagliagole in Medio Oriente. La foto è stata rilanciata sul profilo Twitter di Site, l’organizzazione che monitora le attività dei jihadisti sul web diretta da Rita Katz. La più grande esperta di terrorismo islamico aveva diffuso poche ore prima l’allarme riguardante una nuova possibile “strage di Natale” che quest’anno potrebbe colpire direttamente l’Italia e, forse, Roma, con il Vaticano simbolo di tutto quello che i jihadisti vorrebbero umiliare e cancellare.

  1. Primo piano
  2. Popolari