Sabato, 25 Novembre 2017

VOGHERA "RACCOLTA FIRME: SERVONO ANCHE A FARSI PUBBLICITÀ A BUON MERCATO"

Nicola Affronti, il nostro intervistato è al suo secondo mandato come presidente del consiglio comunale a Voghera. Primo degli eletti per numero di preferenze è il capo delegazione dell'UDC in Comune. Il gruppo (il secondo per numero di consiglieri eletti) è composto da tre consiglieri e due assessori. Nicola Affronti laureato in giurisprudenza lavora a Milano all'ufficio legale di una importante azienda di informatica e telecomunicazioni. A lui in prima battuta le domande di rito.

Lo stato di salute dell'UDC a Voghera, della maggioranza ed il clima in consiglio comunale?

"Quella dell'UDC è una delegazione significativa lavoriamo in sintonia con il partito, il nostro è un lavoro di squadra. La maggioranza gode di buona salute, non sempre i punti di vista concordano, comunque  nel confronto, quando c'è, si trovano sempre buone soluzioni.In consiglio l'opposizione, al di là di qualche provocazione strumentale, tutto sommato fa il suo lavoro e non ci sono grandi tensioni. è certo (e questo riguarda tutti) se ci fossero meno 'pruriti elettorali' il clima potrebbe essere migliore".

La presenza dell'UDC in comune come si evidenzia?

"Vogliamo rispettare l'impegno preso con la città e questa amministrazione cerca di portare avanti programmi e progetti. Alcuni di questi vedono impegnati i nostri rappresentanti in giunta: Geremondia e Battistella, che lavorano in sintonia con il nostro gruppo consiliare (Affronti, Galloni, Piombini n.d.r.). Nel merito mi riferisco all'attenzione per le finanze comunali, per lo sport, per l'osservatorio sanità e per le farmacie comunali oltre alla valorizzazione dei prodotti tipici e all'impegno da noi assunto per rilanciare le finalità del gemellaggio con la città francese di Manosque. è per questo che a metà novembre saremo in Francia con una delegazione qualificata che rappresenterà la nostra città. Sarà presente il nostro mondo dell'associazionismo a livello commerciale, industriale, culturale e sportivo".

Dopo la fase di commissariamento avete ripristinato, con enfasi lo sportello lavoro, quali sono i risultati concreti?

"Non possiamo pretendere risultati eclatanti è certo comunque che la riapertura di questo servizio, da noi fortemente auspicata insieme con l'amico Fiocchi è stata accolta con successo dai cittadini vogheresi che settimanalmente fanno registrare numerosi accessi allo sportello dedicato che ha già prodotto i suoi frutti. Mi permetta, ogni nuovo posto di lavoro è un motivo di soddisfazione per questa amministrazione che pensa anche di promuovere corsi di formazione".

Per lo sport in particolare quale è stato il vostro impegno?

"L'assessore Geremondia ha lavorato molto e i risultati conseguiti ci soddisfano. In particolare vorrei sottolineare la sistemazione ed il restailing del campo giovani, l'ampliamento del Palaoltrepò che dopo i lavori si conferma un punto di rifermento per il basket professionale oltre alla compagine dell'Olimpia Voghera anche il Bertham Derthona disputa le partite di campionato nella nostra struttura. L'attenzione della nostra amministrazione ha interessato l'intero sport cittadino confermando, in una fase difficile per le finanze comunali, gli stanziamenti alle associazioni cittadine. Oggi per lo sport vogherese è arrivato un altro importante riconoscimento: la conquista a Città del Messico da parte dell'olimpionico Nespoli del titolo mondiale. Come abbiamo già annunciato in consiglio comunale saluteremo presto il nostro campione"

A proposito di farmacie e osservatorio sanità le interpellanze non mancano e l'opposizione rivendica risultati con raccolta firme.

"Raccogliendo firme non si risolvono i problemi, spesso servono per denunciare situazioni di disagio, ma servono anche per farsi pubblicità a buon mercato. Nel caso dei turni notturni delle farmacie in città devo dire che dopo un disguido iniziale dovuto a mancata informazione, l'assessore Geremondia, il responsabile sanità del mio partito ed il sindaco si sono mossi con autorevolezza ed i risultati mi pare non siano mancati. Devo anche sottolineare che in questi mesi c'è stata una attenzione costante ai problemi del nostro ospedale collaborando a fronteggiare situazioni di difficoltà...".

Argomento di attualità nell'ultimo consiglio comunale sollevato dal consigliere della lega Filippo Musti: il ripristino del doppio senso in via Emilia che rischia di penalizzare i cittadini. Quale è la vostra opinione?

"Vede Musti che in passato è stato un convinto assertore del senso unico (non so perché allora), non si è reso conto che con il doppio senso si facilitava ed oggi si facilita una vasta fascia di utenza che uscendo dall'ospedale ha bisogno di utilizzare rapidamente il servizio offerto dalla nostra farmacia comunale, evitando di entrare nel difficoltoso traffico cittadino. Se si vogliono rappresentare le difficoltà per gli alunni dell'istituto suore Benedettine, come ha risposto l'assessore alla polizia, l'ingresso da viale Montebello può essere attivato. Comunque il doppio senso avvantaggia anche altre realtà commerciali presenti".

 Sui problemi della sicurezza quale è il suo impegno?

"Ci siamo battuti a tutti i livelli per salvaguardare la nostra compagnia Carabinieri, che rischiava di essere trasferita altrove. Abbiamo redatto un piano per l'installazione di nuove telecamere di sorveglianza e con il coordinamento di tutte le forze dell'ordine l'attenzione sarà costante. Il nuovo Prefetto è stato già sensibilizzato al riguardo e speriamo che un monitoraggio attento ci permetta di fronteggiare una situazione diventata veramente difficile, specie nel corso di questo ultimo anno".

Quale altro impegno intende sottolineare?

"La difesa dell'agenzia delle entrate, grazie anche alla nostra determinazione al riguardo una soluzione la abbiamo  trovata. Presto inizieranno i lavori di ristrutturazione nei locali dell'ex tribunale, inoltre mi permetta sottolineare il nostro impegno per le periferie, in particolare per la frazione Oriolo, con la realizzazione di opere pubbliche già programmate per il 2018".

Leggiamo che è stata annunciata la prossima revisione dei regolamenti e dello statuto comunale, in cosa consiste?

"Si tratterà di un lavoro importante per aggiornare le norme fondamentali che regolano il funzionamento del nostro comune. Introdurremo anche un regolamento che istituirà civiche benemerenze per i vogheresi che si saranno distinti nei diversi campi... Se vuole una conclusione a questa lunga chiacchierata gliela do parafrasando le parole citate dal nostro Vescovo in occasione della sua visita in consiglio comunale: 'la fiducia nella democrazia può avere un solo fondamento mostrare che è capace di rispondere alle domande più elementari degli uomini".

giift

  1. Primo piano
  2. Popolari