Sabato, 20 Aprile 2019
Politica

Politica (478)

Fratelli d’Italia scende in campo proponendo un pacchetto sicurezza che riguarda una delle zone più “sensibili” di Voghera, la stazione ferroviaria. Il direttivo cittadino ne chiede la chiusura nelle ore notturne insieme all’introduzione di guardie giurate in supporto alla Polfer. «La stazione non deve essere un rifugio per sbandati o una terra di nessuno» spiega Marco Sartori, “neoacquisto” di Fratelli d’Italia ma già esponente di spicco del partito a livello locale. Sartori, perché chiudere la stazione nelle ore notturne? «è in primis una questione di sicurezza. Come d’altra parte già avviene a Milano, si tratterebbe di chiuderla dopo l’ultimo treno…
Oggi , presso la sala della Cultura del Municipio di Stradella, si è svolta la conferenza "COME CAMBIA LA LEGITTIMA DIFESA", promossa dalla sezione stradellina della Lega. Dopo la relazione dell’Avvocato Cristiano Beltrami Scarabelli, riguardante la riforma in atto, sono seguite alcune dichiarazioni dell’Eurodeputato Angelo Ciocca in merito ad alcuni casi noti di legittima difesa. Ciocca, dopo alcuni cenni sulla sua ricandidatura in Europa, ha voluto fare alcune riflessioni sulla situazione locale: «Ho fatto 250 metri a piedi per venire qui e ho trovato persone, soprattutto commercianti, disperati che mi hanno detto: “as na po’pü, (non se ne può più),…
Se l’obiettivo era non aumentare le tasse, si può dire che sia stato raggiunto…o quasi. Il bilancio ha superato l’esame del consiglio comunale di Voghera e la maggioranza può tirare un sospiro di sollievo. Il documento programmatico conferma in sostanza le riduzioni fiscali relative al welfare già in vigore e i tagli, dal 10% al 20% sulla Tari per alcune categorie di negozi. Il nodo del contendere resta però l’aumento, seppur minimo, della Tari per circa 7mila abitazioni, che pagheranno circa 10 € in più rispetto al passato per via di un tecnicismo che spiega l’assessore al bilancio Gianfranco Geremondia:…
L’assessore al turismo Giulio Zanardi, il vicesindaco Roberto Antoniazzi e il consigliere Marco Nicora hanno abbandonato il loro ruolo in maggioranza convergendo in un gruppo chiamato “Varzi in Comune”. A meno di tre mesi dalle elezioni, il sindaco di Varzi Gianfranco Alberti è tecnicamente in minoranza. Terrà duro e cercherà di portare a termine il suo secondo mandato, ma i “siluri” incassati dal suo ex vice e dall’ex assessore al turismo restano un colpo pesante. Oggetto del contendere: l’avanzata della Lega in giunta. Alberti avrebbe palesemente esplicitato il suo favore per il progetto leghista che vorrebbe Giovanni Palli candidato sindaco.…
Più fermate dei treni a Bressana Bottarone e una corsa in più Varzi- Milano Famagosta. A chiederlo, con un'interrogazione depositata oggi, e una lettera all'Agenzia Tpl è il consigliere regionale Giuseppe Villani (Pd) che spiega: "Il 3 febbraio scorso alcuni pendolari hanno inviato alla Regione e a Rfi alcune proposte migliorative del servizio ferroviario nei Comuni di San Martino Cava e Bressana Bottarone. Tra le proposte, ad esempio, figura la richiesta della fermata dei treni n.2165 e n.2163 nella stazione di Bressana Bottarone, e lo spostamento della fermata del bus sostitutivo a Bressana Bottarone in prossimità della stazione. Altri pendolari…
Un nuovo conto corrente su cui versare i soldi delle restituzioni - questa volta sotto lo stretto controllo dei vertici del Movimento 5 Stelle - creato con l'obiettivo di scongiurare nuovi casi di 'furbetti'. Questa, la svolta adottata dai vertici del M5S. Il codice Iban del nuovo conto corrente, spiegano fonti 5 Stelle, sarà collegato al 'Comitato per le rendicontazioni e i rimborsi del Movimento 5 Stelle' fondato ad agosto dal capo politico Luigi Di Maio e dai capigruppo grillini di Camera e Senato, Francesco D'Uva e Stefano Patuanelli. L'organo era stato costituito con lo scopo di "curare attivamente l'organizzazione,…
agierre-marzo quarto-serteca TecnoSerramenti-copia studio-medico-tagliani ASM-INTERA panificio-santa-maria-AGOSTO-copia

  1. Primo piano
  2. Popolari