Giovedì, 23 Gennaio 2020
"La Trippa"

"La Trippa" (47)

Per conoscere la dimensione, la grandezza ed il valore di molte “cose”, in diversi casi queste “cose” devono essere pesate. In Oltrepò Pavese, quando ancora il frumento ed il mais e tanti altri prodotti della terra venivano raccolti in sacchi e pagati a peso, si usava come strumento di peso la “basacula” (bascula: bilancia a più leve mutuamente articolate in modo da poter equilibrare, con piccoli pesi, carichi decine e anche centinaia di volte maggiori). Se dovessimo mettere sulla “basacula” l’anno 2018 e l’anno 2019 dell’Oltrepò Pavese, purtroppo vedremmo che il 2019 “pesa” meno dell’anno precedente. Molti diranno che è…
Per conoscere la dimensione, la grandezza ed il valore di molte “cose”, in diversi casi queste “cose” devono essere pesate. In Oltrepò Pavese, quando ancora il frumento ed il mais e tanti altri prodotti della terra venivano raccolti in sacchi e pagati a peso, si usava come strumento di peso la “basacula” (bascula: bilancia a più leve mutuamente articolate in modo da poter equilibrare, con piccoli pesi, carichi decine e anche centinaia di volte maggiori). Se dovessimo mettere sulla “basacula” l’anno 2018 e l’anno 2019 dell’Oltrepò Pavese, purtroppo vedremmo che il 2019 “pesa” meno dell’anno precedente. Molti diranno che è…
Il Periodico News tratta di temi riguardanti l’Oltrepò Pavese e viene distribuito in 20.000 copie solo in Oltrepò. Va da sé pertanto che la stragrande maggioranza dei propri lettori sia oltrepadana: molti parlano e capiscono il dialetto, quindi sanno cosa vuol dire “stratémp”. In italiano potrebbe essere: “temporale o pioggia di particolare intensità accompagnato da un tempaccio”. Il fatto stesso che in Oltrepò esista una parola come “stratémp” da tempo immemore è perché da sempre, gli “stratémp” esistono, da sempre gli “stratémp” si sono verificati in Oltrepò e da sempre hanno provocato più o meno danni, in alcuni casi dei…
Ci sono episodi, fatti, momenti ed azioni che fanno capire quando una o più persone provano quel sentimento definito vergogna. La presentazione del progetto degli ultimi 19 km della Greenway tenutasi le settimane scorse a Ponte Nizza, mi ha fatto capire quanto politici e tecnici statali e parastatali dell’Oltrepò si siano vergognati ed abbiano cercato di “metterci una pezza”. La presentazione dei lavori di completamento della Greenway Voghera – Varzi è stata la solita passerella di politici locali e non, di visi sorridenti, di abbracci falsamente amichevoli, di pacche sulle spalle, di chi dandosi ragione come consuetudine l’uno con l’altro…
Il sindaco di Fortunago, Pier Achille Lanfranchi, oltre ad essere uno dei sindaci più longevi dell’Oltrepò pavese, politicamente parlando, è sicuramente anche uno dei sindaci più amati dalla propria comunità: i cittadini di Fortunago lo hanno sempre testimoniato votandolo, sia quando si è candidato come primo cittadino (dove gli sono state riconosciute preferenze bulgare), sia quando non potendo più candidarsi in prima persona per limiti di mandato imposti dalla legge, il buon ragioniere Lanfranchi, ha indicato al suo posto ed in sua vece un altro nome come sindaco. Anche in questo caso le indicazioni di Lanfranchi sono state accolte in…
In queste ore a tenere banco maggiormente, sul fronte migratorio, è la situazione a Lampedusa. Quanto accade sull’isola è storicamente termometro dell’emergenza immigrazione in Italia e non solo. A Lampedusa da alcuni giorni non arrivano solo barchini con al massimo dieci migranti a bordo partiti dalla Tunisia, al contrario tornano a vedersi quei pescherecci con assiepate all’interno anche cento persone. Si tratta di mezzi partiti dalla Libia, messi in mare dalle organizzazioni criminali senza scrupoli che sfruttano la tratta di esseri umani. A questo occorre aggiungere i tanti migranti recuperati nelle ultime settimane dalle navi delle ong: solo la Ocean…
  1. Primo piano
  2. Popolari