Sabato, 16 Dicembre 2017
Economia

Economia (87)

Nuova stangata sulla fortuna: adesso sale la percentuale di quanto dovuto allo stato in caso di vittoria con Gratta&Vinci, SuperEnalotto e similari: a partire da domani, infatti, scatteranno nuovi aumenti su gabelle e accise legate al gioco d’azzardo, o meglio, che penalizzeranno ulteriormente quei disperati tentativi di tentare la sorte e avere la meglio su crisi e difficoltà personali. E così, ancora una volta il banco, in questo caso lo Stato, continua a confermarsi come unico, vero vincitore comunque: a prescindere da scommettitori incalliti e aspiranti Paperoni occasionali. Dunque, ci risiamo: a partire dal 1 ottobre come previsto dalla manovrina…
Lieve frenata dell'inflazione a settembre. Secondo le stime preliminari dell'Istat, l’indice nazionale dei prezzi al consumo per l’intera collettività (NIC), al lordo dei tabacchi, diminuisce dello 0,3% su base mensile e aumenta dell’1,1% rispetto a settembre 2016 (era +1,2% ad agosto). La lieve frenata è ascrivibile, spiega l'Istat, per lo più al ribasso dei prezzi dei Servizi relativi ai trasporti (+2,7%, da +4,4% di agosto) e di quelli dei Beni energetici regolamentati (+2,9% da +5,0%), in parte compensato dal rialzo dei prezzi dei Beni alimentari non lavorati, la cui crescita si porta a +2,2% (da +0,7% del mese precedente). La…
Il governo presieduto da Matteo Renzi, poco prima di passare la mano a Paolo Gentiloni, annunciò in modo trionfalistico l’abolizione di Equitalia, palesando un cambio di metodo, che avrebbe dovuto portare avanti un rapporto diverso, più umano con i cittadini. Un fisco meno aggressivo, avrebbe dovuto prendere il posto di Equitalia, della San Marco e di tutte le società di riscossione piccole e grandi sparse in tutt’Italia. Non è stato così; ad Equitalia subentra l’Agenzia delle entrate e si va avanti come prima, peggio di prima, avendo conferito ai concessionari il potere assurdo di entrare direttamente nei conti correnti dei…
Sono i lombardi i contribuenti più 'generosi' d’Italia con il fisco, con una quota pro capite (anziani e neonati inclusi) che sfiora i 12mila euro, più del doppio di quanto versato da calabresi e siciliani. E' quanto emerge da un'elaborazione dell’Ufficio studi della Cgia che ha messo a confronto il gettito di imposte, tasse e tributi versati allo Stato, alle Regioni e agli Enti locali dai lavoratori dipendenti, dagli autonomi, dai pensionati e dalle imprese residenti nel nostro Paese. La regione che svetta in questa graduatoria è, come detto, la Lombardia: nel 2015 ogni residente di questo territorio ha mediamente…
Dal riordino delle agenzie fiscali alla 'tassa Coca-Cola' sulle bibite zuccherate, passando per la rottamazione-bis e nuove misure per l'uso della moneta elettronica. Sono queste alcune delle ipotesi allo studio per la prossima Legge di Bilancio, da approvare in Cdm entro il 15 ottobre. Nelle intenzioni del governo dovrebbe essere una legge 'light'. Una serie di misure da far scattare con un apposito decreto legge parallelo alla Manovra. Una formula che la metterebbe al riparo dal fuoco di fila del Senato e dai rischi di assalto alla diligenza e dalle conseguenze connesse per la tenuta del governo e dei conti.…
Ventotto interventi che potrebbero correggere l'attuale situazione di disuguaglianza economica. Sono contenuti nel Manifesto predisposto dal centro studi Nens insieme a Etica ed Economia che è stato presentato giovedì alla Camera dei Deputati. Si va dalle banche alle misure sulla spesa sociale, dall'introduzione di un'imposta personale progressiva sul patrimonio complessivo fino alla riforma delle imposte di successione. Il 'Manifesto contro la disuguaglianza', risultato del lavoro congiunto di Maurizio Franzini, Elena Granaglia, Ruggero Paladini, Andrea Pezzoli, Michele Raitano e Vincenzo Visco, indica una serie di misure tra le quali le più urgenti riguardano "la revisione o la riforma: del ruolo e…

  1. Primo piano
  2. Popolari