Mercoledì, 18 Ottobre 2017
Economia

Economia (117)

La sanità italiana ha accumulato un debito con i propri fornitori di 22,9 miliardi di euro. Lo rileva la Cgia di Mestre analizzando la 'Relazione sulla gestione delle Regioni' della Corte dei Conti, relativa al 2015, ultima rilevazione disponibile. DEBITI - La sanità regionale più indebitata è quella del Lazio, con 3,8 miliardi di euro: a seguire la Campania con 3 miliardi di euro, la Lombardia con 2,3 miliardi, la Sicilia e il Piemonte entrambe con 1,8 miliardi di euro ancora da onorare. Se, invece, rapportiamo il debito alla popolazione residente, il primato spetta al Molise, con 1.735 euro pro…
Nuovo record del debito delle pubblico: a luglio è stato pari a 2.300 miliardi, in aumento di 18,6 miliardi rispetto al mese precedente. Lo comunica la Banca d'Italia spiegando che l'incremento ha riflesso l'aumento delle disponibilità liquide del Tesoro (per 32,9 miliardi, a 85,6; erano pari a 101,0 miliardi a luglio 2016), in parte compensato dall'avanzo di cassa delle Amministrazioni pubbliche (13,3 miliardi). Il debito delle amministrazioni centrali è aumentato di 19 miliardi, in calo di 400 milioni quello delle amministrazioni locali.
Grazie all’istituzione del Fondo di solidarietà prima casa, chi sta pagando un mutuo destinato all’acquisto dell’abitazione principale, e si trova in difficoltà economiche, può richiedere la sospensione del versamento delle rate. Al momento, e salvo ulteriori proroghe le domande per accedere al beneficio devono essere inoltrate entro il 31 dicembre 2017. Di conseguenza, sarà ancora possibile usufruire dell’agevolazione per tutto il 2018. La sospensione del pagamento delle rate può essere richiesta anche due volte per un massimo di 18 mesi nel caso in cui il titolare del mutuo perda il lavoro o insorgano condizioni di handicap grave o di non…
Nuovo appuntamento per chi ha aderito alla definizione agevolata, la cosiddetta rottamazione delle cartelle. La seconda rata con scadenza il 30 settembre cade di sabato e quindi, come previsto dalla legge, i pagamenti possono essere effettuati entro il primo giorno lavorativo successivo, ovvero lunedì 2 ottobre. Una data importante da ricordare perché il mancato o tardivo pagamento fa perdere i benefici della rottamazione e l’Agenzia delle entrate-Riscossione dovrà riprendere le procedure di riscossione. I contribuenti che hanno aderito alla definizione agevolata, si legge in una nota dell'Agenzia delle Entrate - Riscossione, hanno ricevuto i bollettini delle rate scelte con la…
L’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, relatore il Commissario Francesco Posteraro, ha deciso di avviare procedimenti sanzionatori nei confronti degli operatori telefonici Tim, Wind Tre, Vodafone e Fastweb per il mancato rispetto delle disposizioni relative alla cadenza delle fatturazioni e dei rinnovi delle offerte di comunicazioni elettroniche. Al fine di garantire massima trasparenza e confrontabilità dei prezzi vigenti, nonché il controllo dei consumi e della spesa garantendo un’unità standard (mese) del periodo di riferimento delle rate sottostanti a contratti in abbonamento per adesione, con la delibera 121/17/CONS l’Autorità aveva infatti stabilito nel marzo scorso che per la telefonia fissa e…
Dieci secondi, solo 10. E' quanto ci metterà il bonifico istantaneo a ritrovarsi sul conto del beneficiario. Questi instant payments, nuovi sistemi di pagamento, saranno disponibili in Italia e in Europa a partire dal 21 novembre 2017. In realtà in altri Paesi questo tipo di pagamento, grazie al quale il titolare di un conto potrà effettuare un bonifico con accredito su un altro conto in pochi secondi, "esiste già in forme diverse ma da novembre - sottolineano fonti bancarie con l'Adnkronos - sarà armonizzato a livello europeo". Pare infatti che tra i giovani del Nord Europa questo strumento venga utilizzato…
giift

  1. Primo piano
  2. Popolari