Sabato, 21 Ottobre 2017
Economia

Economia (118)

L’accensione degli impianti termici è funzione del sito in cui è collocato l’edificio e, più precisamente, della zona climatica di riferimento. L’intero territorio italiano è infatti suddiviso in 6 zone climatiche, dalla A (la più calda) alla F (la più fredda). Il 15 ottobre è la data dell’accensione degli impianti negli edifici collocati in zona climatica E (in cui ricadono pressoché tutte le città del Nord Italia), fascia che impone lo spegnimento il 15 Aprile e con la limitazione di 14 ore giornaliere massime di accensione. Nella zona F in cui ricadono 12 dei Comuni Oltrepadani, non vi sono limitazioni…
La tassa nascosta, quella più insidiosa, ti attende al varco al supermercato. Lo ha annunciato il quotidiano economico Italia Oggi specificando che “l’ultima diavoleria è stata inserita di soppiatto nel decreto Mezzogiorno”. Dal 1° gennaio del prossimo anno – prosegue il quotidiano – “bisognerà pagare anche i sacchetti trasparenti e ultraleggeri dove si infilano frutta e verdure per poi pesarli, ritirare lo scontrino, appiccicarlo sul sacchetto e recarsi alla cassa. Non si può ovviamente utilizzare lo stesso sacchetto per più prodotti poiché ognuno ha un prezzo diverso. Perciò se la spesa riguarda mele, carote, pomodori, insalata e pesche occorreranno cinque…
Nel periodo gennaio-agosto 2017 le entrate tributarie erariali, accertate in base al criterio della competenza giuridica, ammontano a 287,045 miliardi di euro, in aumento dell'1,4% (+3.968 milioni di euro) rispetto allo stesso periodo del 2016. Lo rende noto il ministero dell'Economia in un comunicato. Ad agosto risultano completati i versamenti delle imposte in autoliquidazione che presentano un andamento in linea con il gettito atteso. In particolare si segnala che l'Ires registra una crescita di 670 milioni di euro, recuperando in parte il calo verificatasi nei mesi di giugno e luglio a causa del differimento delle scadenze di versamento. Neutralizzando gli…
Due italiani su cinque nel 2016 non riuscivano a risparmiare, costretti tra vincoli di bilancio familiare troppo stringato e una buona dose di debiti. Il restante 60% invece ha potuto risparmiare in maniera regolare. Questo quanto emerge dall'ultimo rapporto Consob sulle scelte di investimento delle famiglie italiane. Nel 2016, in linea con gli andamenti dell'area euro, è proseguita la crescita del reddito disponibile delle famiglie italiane, la cui ricchezza netta è rimasta invece sostanzialmente stabile attorno ai livelli pre-crisi. Il tasso di risparmio domestico è lievemente aumentato, anche se continua a rimanere inferiore ai valori di lungo periodo e alla…
Ammonta a quasi 87 miliardi di euro l'anno il totale dell'evasione fiscale in Italia. Nel periodo 2010-2015 l'ammontare complessivo di gettito sottratto alle casse dello Stato si è attestato rispettivamente a 83 miliardi, 90,2 miliardi, 86,9 miliardi, 87,5 miliardi, 89 miliardi e 85,2 miliardi. Questi i dati principali di un rapporto del Centro studi di Unimpresa che ha analizzato la Nota di aggiornamento del Documento di economia e finanza approvato il 23 settembre dal consiglio dei ministri. Secondo l'analisi dell'associazione, la media dell'evasione fiscale è attestata, nei sei anni che vanno dal 2010 al 2015, a 86,9 miliardi. Il picco…
La spesa pensionistica continuerà a salire, per i prossimi 20 anni, raggiungendo il picco massimo nel 2040, quando toccherà il 18,4% del pil. In 20 anni, cioè rispetto al 2020, crescerà di 3,1 punti percentuali, che ammontano a oltre 50 miliardi. I dati, contenuti nelle tabelle della nota di aggiornamento al Def mostrano che il capitolo previdenziale prenderà più della metà delle risorse destinate al welfare (che raccoglie la sanità, la scuola, gli ammortizzatori sociali e il long term care). Le risorse per le pensioni registreranno una crescita ininterrotta, passando dal 15,3% del pil, al 16% cinque anni dopo, al…
giift

  1. Primo piano
  2. Popolari