Lunedì, 13 Luglio 2020
 

STRADELLA: IL TEATRO RIMANE CHIUSO, RIAPRIRE COSTA TROPPO

Con la nuova normativa il Teatro Sociale di Stradella deve ridurre gli ingressi passando dai 300 attuali ai 60/80 consentiti. Su questi numeri sta ragionando l’amministrazione comunale  per poter decidere se ripartire con l’attività  teatrale, certamente però, come fa sapere Dino di Michele, assessore alla cultura,  se ne riparlerà ad inizio 2021.

Ad oggi e con questi numeri, organizzare una stagione teatrale completa non è fattibile, sarebbe un salasso per le casse comunali, per questo motivo il Comune sta valutando strade alternative ad esempio trasmettere in diretta streaming in sala Brambilla o in un altro spazio comunale al fine di  recuperare altri posti. Intanto il Teatro ha  provveduto a erogare i rimborsi in denaro  o in voucher a tutti coloro che avevano sottoscritto un abbonamento alla stagione teatrale o acquistato biglietti per spettacoli mai andati in scena e molti abbonati o semplici spettatori hanno deciso di lasciare al Teatro la quota non utilizzata proprio per cercare di dare il loro contributo in una situazione complessa.

 
 
  1. Primo piano
  2. Popolari