Mercoledì, 19 Febbraio 2020

OLTREPÒ PAVESE - PRONTI A PARTIRE I PROGETTI MIGLIORI INVESTIMENTI PER 2,5 MILIONI DI EURO, 10 NUOVE IMPRESE E 10 RIQUALIFICAZIONI IMPRENDITORIALI.

È stata pubblicata venerdì 7 febbraio 2020, sul Burl di Regione Lombardia la graduatoria dei progetti ammessi ai contributi regionali nell’ambito dei bandi “Turismo e attrattività” per il sostegno alla competitività delle imprese turistiche e “Sostegno allo start up d’impresa” nei Comuni della Comunità Montana dell’Oltrepò Pavese appartenenti all’area interna Appennino Lombardo – Alto Oltrepò Pavese.

La prima tranche di bandi appena conclusa, e che vedrà una seconda edizione entro pochi mesi, vede l’assegnazione di contributi complessivi per circa 1 Milione di Euro ed un investimento nella creazione di nuove imprese e valorizzazione delle imprese turistiche esistenti complessivo di oltre 2,5 Milioni di Euro per più di 20 imprese beneficiarie (10 rilanci di imprese già esistenti e creazione di 10 nuove).

Per il bando “Turismo ed attrattività” sono 9 i soggetti che hanno proposto la realizzazione di progetti di riqualificazione delle strutture ricettive alberghiere, non alberghiere e dei pubblici esercizi. I progetti di riqualificazione riguardano i seguenti settori: enogastronomia & food experience; natura & green; sport & turismo attivo; terme & benessere; fashion & design; business congressi & incentive. Molteplici infatti le proposte tra cui strutture turistiche per giovani sportivi, nuove offerte per il turismo esperienziale nel comporto luxury e ambiente; valorizzazione dei prodotti tipici locali e delle insegne di tradizione ed infine grande presenza di offerte alberghiere orientate ad un turismo bike&food. 

Per il bando “Sostegno allo start up d’impresa” sono 12 le start up o gli aspiranti imprenditori che hanno proposto la realizzazione di nuovi progetti imprenditoriali per la creazione di imprese da zero oppure il rilancio di imprese nate da non più di 2 anni. Le nuove imprese che nasceranno nel 2020 in Alto Oltrepò Pavese riguardano i seguenti settori: enogastronomia & food experience; natura & green; sport & turismo attivo; agroalimentare ed eco-innovazione.

Molteplici infatti le nuove imprese che saranno realizzate tra cui nuove strutture turistiche (Foresterie e Resort) dedite a bike e benessere; nuove realtà imprenditoriali per la produzione e valorizzazione del Salame di Varzi D.O.P. ed altri prodotti tipici (cibo/vino/birra) dell’Appennino Lombardo nonchè dedite alla promozione e commercializzazione; imprese sportive per la creazione e valorizzazione di pacchetti di offerta cicloescursionistica lungo tutto l’Alto Oltrepò Pavese con noleggio, risalita, accompagnamento sportivo e per famiglie; Imprese dedite alla commercializzazione e-commerce dei prodotti dell’Alto Oltrepò.

 “L’imprenditorialità privata e la previsione di così tante nuove imprese sul nostro territorio nel 2020 rappresenta una grande opportunità per l’Appennino Lombardo – dichiara Giovanni Palli, Presidente della Comunità Montana dell’Oltrepò Pavese e sindaco del Comune di Varzi, capofila dell’Area Interna Alto Oltrepò Pavese – resa possibile dal percorso di attuazione della Strategia nazionale per le aree interne e dalla forte collaborazione che stiamo sviluppando in questi mesi con tutti i soggetti privati e pubblici che insieme a noi credono nel rilancio del territorio.

Un primo segno tangibile della voglia di riscatto e rilancio è stato misurato negli incontri con oltre 300 persone questa estate in 15 appuntamenti nel nostro Oltrepò. Siamo contenti, e sentiamo tutta la responsabilità, della positiva risposta degli imprenditori con la partecipazione nella prima tranche di bandi portata avanti da Regione Lombardia e dalla Comunità Montana dell’Oltrepò Pavese. Grande è l’attenzione per il rilancio dell’offerta turistica che deve essere di qualità ed orientata ad un turismo slow, green e consapevole delle ricchezze enogastronomiche, storico e culturali oltre alla propensione sportiva e ciclo-escursionistica del nostro territorio. I segnali sono incoraggianti e stiamo lavorando, giorno dopo giorno, per rilanciare il territorio e garantire un supporto a questi nuovi investimenti, in ambiti strategici come turismo ed enogastronomia, con un piano di marketing ed un forte rilancio attrattivo del patrimonio culturale e naturale dell’Alto Oltrepò”.

INVIATE I VOSTRI COMUNICATI LE VOSTRE NEWS INERENTI ALL'OLTREPÒ A "IL PERIODICO NEWS" , ALL'INDIRIZZO MAIL : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

  1. Primo piano
  2. Popolari