Lunedì, 21 Ottobre 2019

VINO, EXPORT ITALIANO SUPERA 6,2 MLD E CRESCE VALORE +3,3%

Superano i 6,2 miliardi di euro le esportazioni di vino italiano nel 2018 per una crescita in valore del +3,3% rispetto al 2017, a fronte di un calo del -8,1% in quantità. Secondo le elaborazioni dell'Osservatorio Qualivita Wine su dati Istat, in termini di valore le esportazioni hanno segno positivo in tutti i principali mercati di destinazione: dal +4% di Usa e Germania, fino al +10,1% della Francia e il +7,5% della Svezia. Nella "Top ten" si riscontra una lieve flessione solo per Giappone (-0,6%) e Danimarca (-5,9%).

Anche Cina e Russia mostrano un freno per l'export vinicolo made in Italy (-2,4%), mentre trend relativi importanti si riscontrano in Polonia (+23,3%), Australia (+18,5%), Corea del Sud (+14,6%).

Il 61% dell'export vinicolo italiano in valore è destinato in Europa (+3,2%), il 31% in America (+3,3%), il 7% in Asia (+2,4%). "C'è un aumento nella remunerazione del vino made in Italy a denominazione che interessa tutta la filiera a partire dai viticoltori, primo baluardo del sistema" sottolinea il presidente di Federdoc Riccardo Ricci Curbastro.

  1. Primo piano
  2. Popolari