Giovedì, 12 Dicembre 2019

IL CAPOREPARTO INSULTA E MINACCIA IL SUO COLLEGA STRANIERO, MENTRE LO PICCHIA AL GRIDO DI “L'ITALIA È NOSTRA”

Un lavoratore della Reggiani Visual, azienda leader nella stampa digitale di San Pietro in Cariano, provincia di Verona, sarebbe stato minacciato di morte, picchiato e ricoperto di offese razziste da un suo caporeparto.

L’episodio è provato da alcune registrazioni audio, che sono state diffuse durante un presidio dei lavoratori della Reggiani Visual su questa vicenda.

Il giovane lavoratore, assunto a tempo indeterminato, di origini cingalesi sarebbe stato aggredito, come racconta in un video realizzato da ADL Cobas Vicenza-Verona, perché si era era rifiutato di dare le dimissioni. La frase contenuta nell’audio è sconvolgente: «Io sono di Forza Nuova, nazista e razzista. Io non ho paura. Io uccido. Shan è il primo in lista».

L’azienda, attraverso le parole dell’amministratore delegato Leonardo Reggiani, ha commentato l’accaduto con circospezione, annunciando una verifica interna su episodi di razzismo successi sul posto di lavoro. L’AD della Reggiani Visual ha però ribadito come l’azienda veronese sia un luogo sereno per i suoi dipendenti, vista la mancanza di vertenze avute in questi anni.

  1. Primo piano
  2. Popolari