Mercoledì, 21 Febbraio 2018

SUPERBOLLO: LA SCADENZA IL 31 GENNAIO, CHI LO DEVE PAGARE?

Scade il 31 gennaio il termine per pagare l'addizionale sul superbollo che in Italia è la principale tassa automobilistica è il bollo auto. Che cos’è il superbollo? In origine era un’addizionale al bollo auto che dovevano pagare tutti i possessori di macchine diesel o a gas. Introdotto nel 1976, è stato abolito nel 1997 per poi essere reintrodotto nel 2011, ma la tassa attualmente in vigore non ha nulla a che vedere con quella precedente.Nei paragrafi seguenti vediamo tutto quello che c’è da sapere sul superbollo: come si calcola, chi deve versarlo e quando, chi ne è esente e le modalità di pagamento. Il superbollo (nello specifico Addizionale erariale sulle tasse automobilistiche) è una tassa che devono pagare tutti i possessori di autovetture e autoveicoli per il trasporto promiscuo di persone e cose con potenza superiore a una determinata soglia. Fino al 2011, in base al decreto legge n. 98 del 6 luglio 2011, tale soglia era fissata a 225 kW e chi possedeva un’auto con potenza superiore pagava 10 euro. L’entrata in vigore del decreto legge n. 201 del 6 dicembre 2011 ha abbassato la soglia minima di potenza e aumentato il pagamento, pertanto oggi il superbollo ammonta a 20 euro per ogni chilowatt di potenza superiore ai 185 kW. Attenzione però: il superbollo si riduce dopo 5, 10 e 15 anni dalla data di costruzione del veicolo rispettivamente al 60%, al 30% e al 15%, e non è più dovuto decorsi 20 anni dalla data di costruzione del veicolo. Ad esempio, l’importo del superbollo di un veicolo costruito nel 2006 sarà ridotto a 20 euro per i versamenti dovuti dal 1° gennaio 2012, a 6 euro per i versamenti dovuti dal 1° gennaio 2017 e a 3 euro per i versamenti dovuti dal 1° gennaio 2022, dopodichè i versamenti non risulteranno più dovuti dal 1° gennaio 2027. Ricordiamo che tali periodi sono calcolati a decorrere dal 1º gennaio dell’anno successivo a quello di costruzione. Devono pagare il superbollo coloro che alla scadenza del termine utile per il pagamento del bollo auto risultano essere proprietari di un veicolo iscritto al PRA. In caso di veicoli con contratto di leasing, usufrutto o acquisto tramite patto di riservato dominio, sono tenuti al pagamento del superbollo coloro che risultano essere rispettivamente utilizzatori, usufruttuari e acquirenti con patto di riservato dominio del veicolo stesso. Sono esentati dal pagare il superbollo i possessori un veicolo a sua volta esentato dal bollo auto. Ad esempio, chi possiede un veicolo ultratrentennale o ultraventennale esentato dal bollo auto (non tutti i veicoli ultraventennali lo sono) non deve pagare il superbollo. Sono altresì esentati dal superbollo anche i veicoli in dotazione dei corpi armati dello Stato.

 

  1. Primo piano
  2. Popolari