Mercoledì, 13 Dicembre 2017

PENSIONE A 67 ANNI: BATTAGLIA DEL CODACONS, IN VISTA UNA VALANGA DI RICORSI

Un ricorso collettivo contro l’aumento dell’età pensionabile a 67 anni. Lo annuncia il Codacons, che a partire da oggi raccoglie le adesioni dei cittadini all’azione legale che sarà presentata dinanzi al Tar del Lazio. Il previsto scatto a 67 anni nel 2019 dell’età pensionabile adeguata all’accresciuta speranza di vita, infatti, denuncia il Codacons “determinerà un danno patrimoniale e morale evidente per migliaia di persone, in particolare per quei cittadini che nel 2019 sarebbero potuti andare in pensione col precedente limite di età, 66 anni e 7 mesi, e che avevano fatto progetti di vita in tal senso”. Da qui l’iniziativa del Codacons di avviare un ricorso collettivo al Tar del Lazio per tutti gli aspiranti pensionati nel 2019 per ottenere l’annullamento del decreto con cui il governo provvederà a ufficializzare lo scatto previa rimessione alla Corte Costituzionale della questione di legittimità costituzionale della normativa a monte. A partire da oggi, dunque, il Codacons raccoglierà sul proprio sito internet la preadesione di tutti i cittadini interessati, senza alcun impegno, ad aderire al futuro ricorso collettivo contro l’innalzamento dell’età pensionabile.

  1. Primo piano
  2. Popolari