Mercoledì, 18 Ottobre 2017

OLTREPO PAVESE - IL PIANO DI VIGILANZA DEL CONSORZIO SI ARTICOLA IN COLLABORAZIONE CON ICQRF

A partire dal gennaio del 2013, il Consorzio Tutela Vini Oltrepò Pavese ha intrapreso, a tutela dei produttori e dei detentori delle denominazioni, l’attività di vigilanza di mercato, in strettissima collaborazione con l’ufficio territoriale di Milano dell’Ispettorato centrale delle tutela della qualità e della repressione frodi dei prodotti agroalimentari (Decreto MIPAAF 5 novembre 2012, pubblicato in G.U. n.27 del 19.11.2012, incarico “erga omnes” di autorizzazione a svolgere le funzioni di tutela, promozione, valorizzazione, informazione del consumatore e cura generale degli interessi relativi alle DO dell’Oltrepò Pavese).

L’attività di vigilanza di mercato, consiste nella verifica che le produzioni tutelate rispondano ai requisiti previsti dai disciplinari di produzione. Tali attività di verifica sono espletate nella fase della commercializzazione, che va dai punti vendita aziendali, ai punti vendita all’ingrosso, passando da enoteche, ristorazione, ecc.; la vigilanza riguarda anche i prodotti similari, commercializzati sul territorio dell’Unione Europea anche on line che, con false indicazioni sull’origine e sulle qualità specifiche dei prodotti medesimi, possano ingenerare confusione nei consumatori e recare danno alle produzioni DOP e IGP. L’attività si articola sia su un programma concordato annualmente con l’ufficio ICQRF di Milano e approvato dal Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, sia sulle segnalazioni che vengono inviate dai consumatori ai nostri uffici, le quali devono essere il più tempestive possibile, affinché si possa procedere con l’accertamento e prendere i dovuti provvedimenti nel minor tempo possibile.

 Il direttore del Consorzio Tutela Vini Oltrepò Pavese, Emanuele Bottiroli, fa però appello al mondo consumatore affinché tutti possano diventare sentinelle sul territorio, vista la dimensione particolarmente estesa del posizionamento dei vini dell’Oltrepò: "Chiediamo a tutti i consumatori e agli amanti del vino di rivolgersi ai nostri uffici qualora a conoscenza di comportamenti fraudolenti, che possano compromettere la reputazione e il prestigio del territorio e dei vini a DO Oltrepò Pavese. Sul nostro sito Internet www.vinoltrepo.org ci sono tutti i recapiti per segnalare: Consorzio Tutela Vini Oltrepò Pavese, Via Riccagioia, 48  27050 Torrazza Coste (PV). Gli indirizzi email di riferimento sono: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. / Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Per un contatto telefonico:0383 77028".

giift

  1. Primo piano
  2. Popolari