Mercoledì, 18 Ottobre 2017

OLTREPO PAVESE - TASSO D’OCCUPAZIONE ,PAVIA AL 32° POSTO, LAVORANO 65,3 PERSONE SU 100, CON UNO STIPENDIO MEDIO DI 1.388 €, I DISOCCUPATI SONO IL 6,9%

E' Bolzano la 'regina' delle province italiane per numero di occupati: il tasso di persone al lavoro è, infatti, del 72,7%, Pavia è al 32° posto con un tasso d'occupazione del 65,3%. In fondo alla classifica, invece, c'è Reggio Calabria dove risultano impiegati soltanto 37,1 soggetti su 100. Lo si legge nel dossier dell'Osservatorio statistico dei consulenti del lavoro, illustrato oggi a Napoli, nella giornata conclusiva del IX congresso della categoria professionale. Roma risulta al 57/mo posto. In base al report "dal 2° al 19° posto troviamo le province nelle quali sono occupati più di due terzi degli esponenti della popolazione in età lavorativa: Bologna (71,8%), Belluno e Modena (68,8%), Parma (68,7), Milano (68,4%), Lecco e Forlì-Cesena (68,3%), Reggio Emilia (68,2%), Siena (67,9%), Cuneo e Pordenone (67,7), Firenze e Pisa (67,5%), Arezzo (67,4%) e Lodi (67%)". La provincia del Mezzogiorno con il tasso di occupazione più elevato è L'Aquila (57,2%). Nella fascia bassa della classifica dopo Reggio Calabria (dove è all'opera il 37,1% degli abitanti).

Lo stipendio medio di un lavoratore in provincia di Pavia è di 1.388 €, lo stipendio medio nazionale è di 1.315 €.

Il tasso di disoccupazione medio in Italia è dell' 11,7%, in provincia di Pavia del 6,9%, il tasso di disoccupazione giovanile (15-24 anni) in Italia è del 37,8%, in provincia di Pavia è del 16,1%

Il tasso di inattività rappresenta la quota di persone che non partecipano al mercato del lavoro (né occupati né in cerca di occupazione) sul totale della popolazione. In Italia sono inattivi il 35,1% delle persone fra i 15 e i 64 anni. In provincia di Pavia il 29,9%

Il numero di giovani 15-29enni nello stato di Neet (non lavorano, non studiano e non frequentano corsi di formazione) nel 2016 è pari a 2,2 milioni unità (1,1 milioni donne e 1 milione di uomini) e diminuisce rispetto al 2015 di 135 mila unità, la media nazionale è del 24,2%, in provincia di Pavia è del 16%

 

 

 

giift

  1. Primo piano
  2. Popolari