Giovedì, 23 Novembre 2017
Primo Piano

Primo Piano (460)

Licio Gelli non smette mai di far parlare di sé, anche a due anni di distanza dalla morte. Il maestro venerabile della tanto discussa loggia massonica P2, continua a lasciare una scia di segreti e misteri. In questo caso si parla del suo testamento, otto pagine delle sue ultime volontà in cui vengono elencati beni più che cospicui destinati in eredità ai tre figli, parenti, alla governante e alla storica segretaria. Non solo Villa Wanda e un'altra villa in Costa Azzurra ma anche veri e propri latifondi in Sudamerica, con fattorie, palazzi e terreni edificabili; in Paraguay, Gelli avrebbe posseduto…
Tre maestre di una scuola d'infanzia di Vercelli sono finite agli arresti domiciliari per il reato di maltrattamenti nei confronti di bambini da 3 a 5 anni. Durante l'attività investigativa condotta dalla polizia di Vercelli stati riscontrati 52 episodi: oltre alle percosse - schiaffi, tirate di orecchie, strattoni, spinte violente, trascinamenti per terra - si sono registrati parecchi maltrattamenti psicologici. Le tre maestre, infatti, da quanto si è potuto constatare, avevano generato uno stato di terrore all'interno delle classi con urla terrificanti, punizioni spropositate e umiliazioni di vario genere. Le telecamere, in alta risoluzione sono state installate nelle aule didattiche,…
"Non è stato Alessio, noi abbiamo una relazione forte, era un uomo incappucciato, mi ha gettato la benzina addosso appena ho aperto la porta e mi ha dato fuoco". Così Ylenia Bonavera, 22 anni, ha difeso davanti al giudice Alessio Mantineo, 24 anni, da dieci mesi in carcere con l'accusa di aver tentato di ucciderla dandole fuoco. Subito dopo l'aggressione - la notte tra il 7 e l'8 gennaio scorsi - era stata la stessa Ylenia a dire alla vicina di casa che la soccorse e ad altre persone che era stato il fidanzato a ridurla in quello stato, con…
In un momento storico in cui spesso accade di assistere a proteste di stranieri naturalizzati italiani che chiedono la rimozione di simboli cristiani dalle aule scolastiche, per “rispetto” delle proprie convinzioni religiose, può anche capitare che genitori italiani laici o atei, chiedano la rimozione di crocifissi e Madonne dalle pareti della scuola, così come una diminuzione del tempo dedicato alle preghiere, oltre che la rimozione di foto e manifesti dei vari Papi, da Wojityla a Bergoglio. Capita a Palermo, nella scuola pubblica Ragusa Moleti, dove è partita una “crociata”, è il caso di dire, di alcuni genitori contro l’impostazione troppo…
Terribile incidente oggi pomeriggio in Via Piacenza all'altezza dello stabilimento Viola Gomma. Un’auto che alcuni testimoni definiscono “impazzita”, uscendo dalla città arrivata nei pressi di strada Braide, ha deviato verso sinistra, attraversato la corsia di marcia opposta per poi schiantarsi contro un’auto parcheggiata davanti a Viola Gomma. Si presume l’elevata velocità all’origine dell’incidente tant’è che l’auto, una Volkswagen Sharan con a bordo un cittadino cinese dopo l’impatto con l’auto in sosta ha proseguito la corsa, abbattendo un muro in mattoni e un palo della luce e trascinando con sé nella scarpata la Toyota Urban Cruiser che era posteggiata. Un volo…
Un 59enne iraniano non accetta la separazione dalla moglie e le propone di farsi giudicare in Iran, dove per le adultere vige la pena di morte. Ha cercato di convincerla a farsi giudicare in Iran per adulterio e, se ritenuta colpevole... farsi lapidare. E' a processo un 59enne iraniano residente in Oltrepò Pavese, già condannato a otto mesi di carcere e 20mila euro di risarcimento nei confronti della moglie, connazionale di 39 anni, "rea" di avere interrotto la loro relazione chiedendo la separazione nel 2015. Da allora l'uomo ha iniziato a minacciarla e perseguitarla in tutti i modi, cercando anche…
giift

  1. Primo piano
  2. Popolari