Sabato, 04 Luglio 2020
 

"DOPO IL RAPPORTO LEI CI HA LASCIATO IL NUMERO DI TELEFONO". LE PAROLE DEI TRE PAKISTANI IN CARCERE CON L’ACCUSA DI STUPRO

I tre richiedenti asilo di origini pachistane fermati a Chiari, in provincia di Brescia, con l'accusa di violenza sessuale nei confronti di una ragazza, violenza che sarebbe avvenuta Lunedi sera in un parco? pubblico del paese, ? dal carcere di Brescia si difendono: "La ragazza aveva accettato il rapporto sessuale, le abbiamo dato 15 euro. Inizialmente avevamo proposto cinque euro, ma lei ne voleva di più". Così hanno detto due dei tre pakistani durante l'interrogatorio di convalida davanti al giudice nel carcere di Brescia.
"Dopo il rapporto - hanno aggiunto - lei ci ha lasciato il numero di telefono".

 
 
  1. Primo piano
  2. Popolari