Martedì, 10 Dicembre 2019

OLTREPÒ PAVESE – CERVESINA – AL CIRCUITO TAZIO NUVOLARI 1000 OSPITI PROVENINETI DA OGNI LATTITUDINE: AUSTRALIANI, AMERICANI, GIAPPONESI, EUROPEI…

 " Grazie, siete stati perfetti". Con queste parole, scandite in perfetto italiano nonostante le sue origini tedesche, Michael Santdler, responsabile eventi di uno dei colossi automibilistici mondiali, quale il gruppo Wolksvagen Audi, ha ringraziato Giorgio Traversa, imprenditore vogherese, 65 anni,  proprietario, deus ex machina del circuito Tazio Nuvolari di Cervesina  e  Michele Orione, anche lui vogherese, 41 anni, braccio destro di Traversa e responsabile organizzativo dell'evento internazionale amarchio Audi che si è tenuto dal 09 al 22  novembre presso l'autodromo pavese. Un evento di 14 giorni che ha visto la presenza di oltre 1000 ospiti provenienti da ogni latitudine: australiani, americani, giapponesi, europei. 10 box trasformati in una sala vip lounge da 700 metri quadrati
Test in pista con oltre 30 vetture fra RS 6, R7 e R8 e poi in strada a godere il confort delle vetture della casa tedesca. Il tutto sotto l'occhio vigile di 10 driver professionisti e 5 marshall, assistiti da 10 meccanici e da una squadra di allestimento di oltre 15 professionisti. 
E per concludere la presentazione ufficiale al mercato italiano della nuova Audi RSQ8, il suv coupè, ad oggi l'auto più maestosa prodotta dalla casa di Ingolstadt
La presenza, al gran completo, dello staff dell'agenzia di comunicazione Die Favoriten, una fra le più rinomate, longeve ed importanti della Germania fa comprendere il calbro dell'evento che Traversa e Orione hanno portato e gestito all' autodromo Nuvolari
<<Aver ospitato fra queste mura un evento internazionale di questo prestigio - racconta Traversa con gli occhi lucidi - è stata una grandissima soddisfazione che ci da energia e ci ripaga dei molti sforzi fatti quotidianamente>>
  Un'ocasione importante anche per il nostro territorio, racchiuso nell'hastag che Orione ha dedicato all'avento: "Cervesina Spritcht Deusch" ossia Cervesina parla tedesco. Ed ora? <<Ora - conclude Orione visibilmente soddisfatto -  proseguiamo, con umiltà, cercando di migliorarci ogni giorno, consapevoli,senza presunzione, che in questi 14 giorni abbiamo fatto qualcosa di immenso che deve essere al tempo stesso un fantastico traguardo e uno stimolante punto di partenza>>

INVIATE I VOSTRI COMUNICATI LE VOSTRE NEWS INERENTI ALL'OLTREPÒ A "IL PERIODICO NEWS" , ALL'INDIRIZZO MAIL : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

  1. Primo piano
  2. Popolari